A- A+
Politica
Pd, Gentiloni al posto di Schlein. Ecco perché attacca Meloni. Il piano
Giorgia Meloni, Paolo Gentiloni e Elly Schlein


Nei fatti, non a parole come ha fatto Schlein finora ad esempio sul salario minimo. D'altronde la fuga di dirigenti Dem in Liguria di oggi è un'altra mazzata per Schlein e un altro segno di debolezza per la segretaria italo-svizzera. Di fatto, Gentiloni - che sa perfettamente che dopo le prossime elezioni dovrà lasciare il suo ruolo a Bruxelles dove andrà un commissario di Centrodestra (Luca Zaia o Adolfo Urso in position) - sta lavorando per preparare la scalata al partito. Ed è in una posizione di forza per poterlo fare. E' l'unico che può davvero mettere in difficoltà Meloni e la sua maggioranza, non certo le opposizioni in Parlamento, spesso divise e comunque numericamente non in grado di far fastidio all'esecutivo.

Poi, se Meloni dovesse implodere a causa delle tensioni nella maggioranza sulla Legge di Bilancio austera (o lacrime e sangue), Gentiloni potrebbe anche essere la carta di Sergio Mattarella per un governo di unità nazionale, anche se con questi numeri in Parlamento l'operazione risulta quasi impossibile. Intanto si prepara a prendersi il Pd, aspettando il flop di Schlein alle Europee e dimostrando di essere l'unico a fare davvero la guerra al governo delle destre.
Iscriviti alla newsletter
Tags:
gentiloni segretario pd schlein





in evidenza
"Vi racconto tutta la verità...". Angelica Schiatti, Morgan esce allo scoperto

L'artista accusato di revenge porn

"Vi racconto tutta la verità...". Angelica Schiatti, Morgan esce allo scoperto


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
Renault Rafale: l'auto ufficiale della presidenza della Repubblica Francese

Renault Rafale: l'auto ufficiale della presidenza della Repubblica Francese

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.