A- A+
Politica


 

 

Matteo Renzi (1)

Matteo Renzi lancia una nuova Leopolda il 25 ottobre, ma l’attenzione e i timori del sindaco di Firenze sono concentrati sull’evoluzione del sistema partitico con la possibile nascita del grande centro. Certo, bisognerà vedere come evolverà la discussione nel Pdl, e se la scissione degli alfaniani, prima annunciata, poi congelata, si materializzerà in futuro.

A turbare il sonno dell'ex rottamatore sono le sirene centriste che potrebbero attirare una parte dei deputati e senatori del Pd che da sempre guardano con interesse al centro. Su tutti gli ex popolari, che nel Pd si sentono sempre più come degli ospiti. I renziani, si sa, sono bipolaristi convinti e vedono un ritorno a un sistema stile Prima Repubblica come fumo negli occhi.

Un progetto, quello del grande centro a cui mirano su tutti Monti, Casini e lo stesso Montezemolo, che se andasse in porto ucciderebbe sul nascere il sogno dell'autosufficienza del Partito democratico. Un obiettivo che Renzi ha mutuato dal Veltroni del Lingotto. Tradotto: il pericolo da scongiurare è che la maggioranza parlamentare rinnovata in Parlamento giovedì spinga verso un sistema proporzionale. Proprio per questo, solo dopo le assise del Pd, il sindaco toscano cercherà  di impedire questo scenario mobilitando le sue truppe in Parlamento. Intanto incombe il congresso  con la concreta possibilità che a Renzi, Civati, Pittella e Cuperlo si aggiunga un esponente dell’area bindiana.

Daniele RiosatwitterDanieleRiosa

 

 

 
 
Tags:
renzigrande centropdleopolda
in evidenza
"Rido con Zalone, amo gli horror Only Fun? Sarà sorprendente..."

Elettra Lamborghini ad Affari

"Rido con Zalone, amo gli horror
Only Fun? Sarà sorprendente..."

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Duster protagonista del my Dacia road 2022

Duster protagonista del my Dacia road 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.