A- A+
Politica
Pd, Zanda: “Ritiro ddl stipendio parlamentari ma querelo Di Maio”

Pd, Zanda: “Ritiro il ddl su stipendio dei parlamentari ma querelo Di Maio”

“Mi ha molto sorpreso tutto questo clamore... Quello di Di Maio è un atto di rarissima arroganza. Non gli basta essere capo partito, vicepremier e guidare due dicasteri, vuole essere anche l’unico autorizzato a violare le regole del suo movimento, e a cambiare, come in questo caso, il vero in falso. Attualmente i senatori guadagnano al netto 11.134 euro, quelli europei, a cui il mio ddl equipara gli stipendi, 10.499. Si aggiunga che il fisco italiano è più severo di quello europeo". Così il tesoriere Pd, Luigi Zanda, in alcuni passaggi della sua intervista al Corriere della Sera.

"Lo ritirerò oggi - aggiunge riferendosi al suo ddl - pur considerandolo un’ottima soluzione, perché non voglio che il Pd debba subire due volte al giorno le manipolazioni politiche di Di Maio e dei suoi e perché voglio contribuire alla serietà di una campagna elettorale per l’Europa che considero molto importante".

"La distorsione della verità non è tollerabile. Perciò - annuncia Zanda - ho dato mandato ai miei legali di citare in giudizio Di Maio perché risponda in sede civile ai danni che mi ha recato distorcendo il significato del mio ddl. Di Maio stia sereno: alla fine la giustizia italiana dirà chi ha ragione”.

M5s: "Allora avevamo ragione noi! Zanda sbugiarda Zingaretti"

"Allora era tutto vero. Zingaretti è stato sbugiardato dal suo stesso tesoriere. Zanda ha dichiarato che ritirerà la vergognosa proposta Pd", scrive il M5s sul Blog delle Stelle. "Avevamo ragione noi! Se la nostra era solo propaganda e se erano convinti della bontà delle proprie convinzioni politiche perché non sono andati fino in fondo con la loro legge?", esulta il Movimento.

"Caro Zingaretti, la proposta Pd di aumentare gli stipendi dei parlamentari c’era eccome! E Zanda ci è rimasto talmente male che adesso - si legge ancora - minaccia causa a di Maio. Ma con quale coraggio? Zanda e tutto il Pd si vergognino. Il Partito democratico è in confusione totale. È evidente. Solo ieri pubblicavano - dicono linkando al testo in questione - post senza capo né coda, in cui sono riusciti nell’ardua impresa di dire tutto e il contrario di tutto! Prima riportavano le parole di Zanda, tesoriere nominato da Zingaretti, che accusava Di Maio di raccontare bugie perché la sua proposta di legge 'non aumenta nemmeno di un euro gli stipendi dei parlamentari italiani, anzi li diminuisce'. Poi, subito dopo, si smentivano citando la dichiarazione del senatore Parrini che scaricava brutalmente Zanda e prendeva le distanze da quella legge indegna. E Zingaretti? Nessuna presa di posizione chiara, solo quella telefonata ridicola in diretta, alla Berlusconi, per difendere la proposta Zanda. Oggi Zanda sconfessa Zingaretti! Siamo alla farsa".

"I fatti parlano chiaro: la proposta Pd - dicono i 5 stelle dal Blog - intende equiparare gli stipendi dei parlamentari italiani a quelli degli eurodeputati. Il compenso mensile è di 8757 euro lordi (ovvero 6800 netti) a cui aggiungere 320 euro al giorno di diaria e 4500 euro per le spese generali". "I parlamentari - proseguono - hanno anche diritto al rimborso di due terzi delle spese mediche e delle indennità di viaggio. Possono scegliere anche dei collaboratori personali, oltre ai dipendenti d’ufficio e per fare questo hanno a disposizione 24.526 euro al mese. Dopo quattro anni di busta paga d’oro, al termine del mandato ricevono, inoltre, 17.515 euro di indennità. Nel complesso, calcolando anche altri vantaggi, un parlamentare europeo guadagna tra i 16mila e i 19mila euro al mese. Considerando quanto percepiscono i parlamentari italiani, tranne noi del Movimento 5 Stelle che, come sapete, ci tagliamo parte dello stipendio per finanziare le piccole aziende italiane o per dare una mano alle popolazioni colpite dal maltempo, ci sarebbe in un anno un sostanzioso aumento di circa 72 mila euro dritti nelle loro tasche!

Ma non finisce qui: la proposta di legge Pd prevede 'un’indennità transitoria a carattere temporaneo determinata nella misura dell’identica indennità corrisposta ai membri del Parlamento europeo' e 'un trattamento differito di natura assicurativa, il cui diritto matura a condizione che sia scaduto il mandato parlamentare e che il beneficiario abbia compiuto il sessantatreesimo anno di età'. Cosa significa? Chiamano con un altro nome il Tfr e, soprattutto, i vitalizi! Vogliono reintrodurre i vitalizi che noi abbiamo abolito! E’ tutto scritto nero su bianco, altro che bufale!". "Come mai ci hanno messo così tanto a decidere di ritirare questa proposta scellerata? Staremo a vedere. Mai fidarsi del Pd. Oggi Zanda straparla di attacco alla democrazia e minaccia causa a Di Maio: Zanda e tutto il Pd dovrebbero prima passarsi la mano sulla coscienza. La causa per danni dovrebbero farla tutti i cittadini italiani per le loro proposte assurde di reintrodurre finanziamento pubblico e vitalizi! Ma noi sappiamo qual è la verità: questi - accusa M5s - pensano solo ad intascare e a far lievitare i propri conti in banca. Alla faccia dei cittadini onesti che per anni hanno massacrato!"

Commenti
    Tags:
    zandapdaumento stipendio stataliddldi maiostipendiopd zandaluigi zandazanda propostaluigi zanda propostaluigi zanda aumento stipendi parlamentariluigi zanda aumento stipendiluigi zanda pd
    Loading...
    in evidenza
    Canalis, la lingerie è da infarto Eli sensualissima sul letto. Le foto

    Diletta, Belen e... Le foto delle vip

    Canalis, la lingerie è da infarto
    Eli sensualissima sul letto. Le foto

    i più visti
    in vetrina
    Grande Fratello Vip 5: GREGORACI-PRETELLI, DIRTY DANCING. E GARKO...

    Grande Fratello Vip 5: GREGORACI-PRETELLI, DIRTY DANCING. E GARKO...


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    BMW Group: verso un futuro elettrificato

    BMW Group: verso un futuro elettrificato


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.