A- A+
Politica

"Non so cosa accadra' domani, ma e' evidente che i nodi vengono al pettine". Lo ha detto l'ex presidente della Camera Gianfranco Fini intervistato a Omnibus su La7. "Berlusconi e' allergico al dissenso interno - spiega Fini - forse in queste ore si sta rendendo conto che un'ulteriore divisione danneggerebbe anche lui ma, salvo colpi di scena il dato e' tratto perche' anche se domani non accade nulla, ed e' possibile, l'appuntame nto e' rinviato al giorno successivo in cui il Senato prevedibilmente votera' la decadenza di Berlusconi, perche' se c'e' ancora una logica in cio' che sta facendo Berlusconi lui dira' ai suoi ministri dira' di uscire da un Governo tenuto in piedi dai suoi carnefici. A quel punto - conclude Fini - Alfano sara' in grave difficolta' perche' se dovesse rifiutare rischia di apparire come poltronista, uno che vuole restare al suo posto di ministro, ma se dovesse accettare sarebbe la sua debacle politica" .

Tags:
finipdl
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli

Scatti d'Affari
Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli


casa, immobiliare
motori
Volkswagen ID. Buzz e ID. Buzz Cargo: il Bulli del XXI Secolo in chiave green

Volkswagen ID. Buzz e ID. Buzz Cargo: il Bulli del XXI Secolo in chiave green


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.