A- A+
Politica
Presidenzialismo, Casellati: "Proposta di legge entro giugno-luglio"

Via libera finale entro fine legislatura? "Lavoro per ottenere questo obiettivo"


"L'obiettivo che mi sono data e che spero di riuscire a mantenere è quello di presentare una proposta di legge entro giugno-luglio". Lo afferma ad Affaritaliani.it la ministra per le Riforma Maria Elisabetta Alberti Casellati parlando della legge costituzionale sul presidenzialismo (o semipresidenzialismo). "L'interlocuzione è stata finora a tutto campo, l'obiettivo è trovare il punto di caduta. Manca ancora il secondo tempo con i costituzionalisti per dare alla volontà politica un vestito giuridico".

Via libera finale entro fine legislatura? "Lavoro per ottenere questo obiettivo e il mio auspicio è quello che ci sia il più ampio consenso possibile. E' ovvio che se ci sono i due terzi dei voti in Parlamento si evita il referendum, ma a parte questo aspetto la cosa migliore sarebbe di avere anche l'apporto delle opposizioni per una riforma costituzionale che richiederebbe la maggioranza più ampia possibile in Parlamento".

Sull'ipotesi che verrà eletto il presidente della Repubblica o il premier, Casellati afferma: "Abbiamo diverse ipotesi, tutte aperte. Sia l'elezione del presidente della Repubblica sia del premier sono all'interno del perimetro della proposta, ma l'importante è che ci sia stabilità e coinvolgimento dei cittadini. Vediamo il punto di caduta a che cosa porterà. D'altronde i numeri parlano chiaro: 68 governi in 75 anni la dicono lunga sulla necessità di stabilità. Senza la quale ci sono anche conseguenze economiche per la mancanza di programmazione", conclude Casellati.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
presidenzialismo casellatiriforme casellati





in evidenza
Luigi Berlusconi scommette su Algojob: investito oltre un milione di euro

Con lui anche Ermotti, figlio dell'ad di Ubs

Luigi Berlusconi scommette su Algojob: investito oltre un milione di euro


in vetrina
Intelligenza artificiale e aziende italiane: le reali applicazioni

Intelligenza artificiale e aziende italiane: le reali applicazioni


motori
Addio alla Smart Fortwo: un’era di mobilità urbana si conclude

Addio alla Smart Fortwo: un’era di mobilità urbana si conclude

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.