A- A+
Politica

Non c'è più l'Italia di una volta, verrebbe da dire, se non fosse un luogo comune trito e ritrito. Nel solleone di questo giugno (a proposito: non ci sono più neppure le mezze stagioni), scoppia a Firenze lo scandalo escort, che da un funzionario che si sollazzava in ufficio con signorine (più piacevole, ma anche più pericoloso dei soliti cruciverba), pare si stia allargando anche a politici del Palazzo Vecchio nel quale Matteo Renzi, enfant prodige del Pd, comanda e primeggia. Ma si sa, il detto "è meglio comandare che fottere" è superato, e l'avversativa è scomparsa: "E' meglio comandare e fottere". Cosimo Mele, dopo un festino, è diventato sindaco alle ultime elezioni. Piero Marrazzo, ex governatore del Lazio, dopo lo scandalo dei trans è tornato al giornalismo. Di Silvio Sircana, che sulla foto con il trans scivolò, abbiamo perso le tracce. Ma ci possiamo consolare: c'è sempre il circo barnum delle olgettine. Anche se a dire il vero più di uno, alla bouvette di Regione Lombardia, si rammarica che non ci sia più l'avvenenza di Nicole Minetti, che perlomeno spezzava la noia.

Per non parlare della Chiesa, e della lobby omosessuale. "Venerabilis, la fraternità omosensibile", la chiamano. Addirittura c'è tutta la vicenda di una chat per parlare male di Bertone e per organizzare incontri hot. E hai voglia di andare in mezzo alla folla, Papa Francesco: qui viene giù tutto. A volte si rievocano i tempi antecedenti la legge Merlin, i tempi nei quali "l'Italia tollerava". Considerata la cronaca, l'imperfetto è fuori luogo: l'Italia tollera ancora. E non è detto che sia un bene.

Tags:
italia

i più visti

casa, immobiliare
motori
Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio

Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.