A- A+
Politica


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


Prodi? "Non è votabile". Draghi? "Sarebbe un danno levarlo dalla Bce, faremmo un favore ai nemici dell'Italia, ai tedeschi", Padoan? "Non è nessuno. Meglio un citofono". Veltroni? "Difficile". Bersani? "Non lo voterebbero nemmeno i suoi". La Finocchiara? "E' la meno peggio del Pd". Amato? "Essendo stato evocato da Berlusconi si è giocato le sue chance". La Bonino? "Per carità!". Maurizio Gasparri, vicepresidente del Senato di Forza Italia, intervistato da Affaritaliani.it, parla a tutto campo dell'imminente elezione del nuovo Capo dello Stato. "Io sono per Gianpaolo Pansa". Gianni Letta? "Sarebbe ottimo, magari. Ma temo che gli altri non lo voterebbero. E' la nostra prima scelta".

Forza Italia sarebbe disponibile a votare una personalità del Pd al Quirinale?
"Sarebbe meglio scegliere il nuovo presidente della Repubblica fuori dall'appartenenza al Pd. Poi il Pd è un partito grande e non ho detto che non ci sia uno che possa andar bene. Tenendo conto che noi siamo in minoranza ma siamo decisivi sulle riforme. Senza di noi non si fa né la legge elettorale, né la riforma costituzionale. Quindi sarebbe meglio scegliere una persona non appartenente al Pd, in subordine deve essere una persona a noi gradita. E' più facile trovarlo fuori che dentro".

Romano Prodi?
"Non è votabile. Ho fatto perfino un hashtag 'maivotareprodi'".

Mario Draghi si è chiamato fuori...
"Sarebbe un danno, perché levare un italiano dalla presidenza della Bce che deve durare fino al 2019. E' molto più utile lì altri quattro anni. Sarebbe un errore, è un italiano in una posizione strategica in una fase di difficoltà per l'Europa. Togliere Draghi dalla Bce sarebbe un'imbecillità e faremmo un favore ai nemici dell'Italia, ai tedeschi".

Il ministro dell'Economia Padoan?
"Ma per carità! Di che parliamo? Rido. Padoan non è nessuno, sarebbe meglio mettere un citofono al Quirinale... Io non lo voterei".

Veltroni?
"Difficile, meno peggio di Padoan però se si trova fuori dal Pd è meglio".

E Bersani?
"Ma no, non lo voterebbero manco i suoi. Basta vedere quello che scrisse il fratello su di lui... No, no... per carità!".

Anna Finocchiaro?
"E' tra quelli meno peggio del Pd, però ripeto: vale il concetto che sarebbe meglio trovarlo fuori dal Pd".

Allora Giuliano Amato...
"Già Berlusconi ha fatto il suo nome e credo che questo non gli abbia giovato. Più i nomi vengono evocati e più vengono bruciati. Essendo stato indicato subito da Berlusconi, Amato al momento si è giocato le sue chance. Poi è uno candidato sempre per qualsiasi ruolo in qualunque epoca e quindi non credo che si arrenderà".

Allora faccia un nome lei?
"Io sono per Gianpaolo Pansa. E' una persona esperta di politica e superpartes. Ne sa più lui di politica di tanti altri. Sarebbe davvero un ottimo presidente della Repubblica".

Emma Bonino?
"Ma per carità! Uno dei vantaggi di questa elezione è che è l'ultima volta che si parlerà di Emma Bonino come candidata. Sono un cattolico e ci mancherebbe proprio Emma Bonino al Quirinale. Farei le campagne militanti contro, con tutto il rispetto per la persona. Siamo agli antipodi su droga, aborto... su tutto. Mamma mia!".

Gianni Letta?
"Sarebbe ottimo, magari. Ma temo che gli altri non lo voterebbero. Avrebbe tutti i requisiti e anche l'equilibrio e l'indipendenza. Perché pur essendo legato a Berlusconi ha sempre dimostrato uno spirito molto istituzionale. Sarebbe un'ottima scelta, è la nostra prima ipotesi. Magari fosse...".

Tags:
gasparri
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Jeep Gladiator: il pick-up da off-road

Jeep Gladiator: il pick-up da off-road


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.