A- A+
Politica
Renzi attacca Landini: "Ha perso nel sindacato che lo ha mollato e si dà alla politica"

Jobs Act, la maggioranza del Pd non accetta le accuse della minoranza e dei sindacati sulla riforma del lavoro e per bocca del presidente del Consiglio Matteo Renzi va all'attacco: nel mirino di Renzi finisce il leader del Fiom, Maurizio Landini: "Un sindacalista che fa politica? - dice il premier - Non è il primo. Sul Jobs Act ognuno può avere l'opinione che vuole, ma se la si butta in politica è difficile pensare che tutte le manifestazioni non fossero propedeutiche all'entrata in politica".

Renzi, poi, ricara la dose: "Non credo che Landini abbandoni il sindacato, è il sindacato che ha abbandonato Landini. Il progetto Marchionne sta partendo, la Fiat sta tornando, meno male, a fare le macchine. La sconfitta sindacale pone Landini" nel bisogno di cambiare pagina il suo impegno in politica è scontato - ha detto il premier durante la trasmissione In mezz'ora. "Sulla partita tra chi diceva che la Fiat è finita e chi diceva diamo fiducia a Marchionne- spiega Renzi -, il dato è che la Fiat sta tornando ad assumere".  Il premier si riferisce all'intervista rilasciata oggi al Fatto Quotidiano, in cui il leader della Fiom parla di una nuova "coalizione sociale".

Tags:
renzilandinifiom

i più visti

casa, immobiliare
motori
MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat

MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.