A- A+
Politica
Il commento/ Caro Renzi, non sei diverso dagli altri


Italicum li, 5 Marzo 2014
ALLA CORTESE DIREZIONE
 
Gentile Direttore,
 
RENZI disse che avrebbe fatto la legge elettorale entro 30 giorni senza compromessi, ora dice invece che bisogna legarla all’abolizione del Senato, dunque tutto slitta di 1 anno!
 
Se la imponeva ora, al massimo della popolarità e della spinta sociale, l’avrebbe spuntata ed eventualmente (ipotesi remota) avrebbe stravinto le elezioni.
 
Senza legge elettorale, abbiamo verificato in vent’anni di ingovernabilità, nessuna riforma è fattibile, si resta impantanati; sappiamo che un governo che sta fermo (non legifera) è peggio di un governo che sbaglia (e quindi può migliorare).
L’Italia è il paese più in recessione proprio per la sua incapacità di avere una maggioranza parlamentare che legifera.
 
Per un momento ho pensato che RENZI era diverso, ma rimandare tutto di un anno è semplicemente un favore al vecchio e fallito sistema politico, è semplicemente folle.
 
Antonio
responsabile gruppo di cittadini

https://www.facebook.com/italiaeditaliani

Tags:
renzicommento
in evidenza
Arriva l'aria polare dalla Svezia Fine maggio brividi. Previsioni

Meteo

Arriva l'aria polare dalla Svezia
Fine maggio brividi. Previsioni

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari SEA, Air Canada lancia il collegamento non-stop tra Milano Malpensa e Montreal

Scatti d'Affari
SEA, Air Canada lancia il collegamento non-stop tra Milano Malpensa e Montreal


casa, immobiliare
motori
DS Automobiles svela le sue Edizioni Limitate

DS Automobiles svela le sue Edizioni Limitate


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.