A- A+
Politica
Per Renzi il 2015 è l'anno della svolta. Colle, "Stiamo investendo sui 5 Stelle"
 

"Sara' un 2015 decisivo". Matteo Renzi apre la riunione della direzione Pd  dove spiega che il 2015 sara' un anno di svolta, e che questa svolta ha degli elementi esterni che la stimolano: "C'e' il deprezzamento dell'euro rispetto al dollaro, ne vedremo gli effetti, abbiamo un rendimento dei titoli decennale che e' ai minimi, abbiamo dopo tre anni chiuso l'accordo con la Svizzera per il rientro dei capitali, abbiamo i primi segni positivi, molto timidi, sulla ripresa appena iniziata dei consumi: abbiamo passato mesi a spiegare che gli ottanta euro erano strutturali e ne vedremo le ricadute". Oltre a questo Renzi ha citato il jobs act, la nuova trattativa a Bruxelles e il decreto Ilva, i provvedimenti in arrivo tra cui uno sul credito e uno sulla scuola.

Parigi e' simbolo di un anno che si preannuncia difficile

"Cio' che e' accaduto in queste prime settimane ci interroga e ci interpella. Difficile non portare a lungo nel cuore e sulla pelle le sensazioni di cio' che e' accaduto a Parigi"."Interroga e sconquassa ciascuno di noi e ci lascia sperare che ci sia un domani all'altezza dei sogni che abbiamo", dice Matteo Renzi

Ue: Renzi, flessibilita' e investimenti. Inizia cambiamento

"Ho letto con stupore che un quotidiano che non ci ama molto ha scritto che e' strano che Palazzo Chigi non ha battuto molto sul risultato ottenuto sulla flessibilita': e' l'inizio di un percorso di cambiamento della politica economica europea. Ci sono questi elementi che ci fanno pensare che sara' un 2015 decisivo". Continua Matteo Renzi alla direzione del Pd. Renzi ha poi fatto il punto su quanto ha accompagnato l'inizio dell'anno: "Un fatto di grandissima rilevanza, poi vedremo in che forma e quanto durera', come pesera' nel rapporto tra stati. Abbiamo il deprezzamento del dollaro e un livello dei titoli di stato, del loro rendimento decennale, piu' basso degli ultimi anni. Per la prima volta dopo anni di discussione abbiamo chiuso l'accordo con la Svizzera per il rientro dei capitali. Abbiamo i primi segni, molto timidi, della ripresa dei consumi e della consapevolezza dei risparmi. Si comincia a capire che gli ottanta euro sono un fatto strutturale e abbiamo la centralita' degli investimenti a livello di politica europea", ha spiegato Renzi.

Nelle prossime settimane provvedimento su credito

"Nelle prossime settimane vareremo un provvedimento sul credito"."Non abbiamo avuto paura di intervenire sul numero dei parlamentari, non avremo paura di farlo sul numero dei banchieri", ha aggiunto Renzi.

Tags:
renzidirezione pdquirinale
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Giornata Api, Lamborghini impegnata per la salvaguardia dell’ecosistema

Giornata Api, Lamborghini impegnata per la salvaguardia dell’ecosistema


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.