A- A+
Politica
Renzi seduce 20-25 senatori. In cambio il ministero del Sud


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


Nulla accade per caso. Tutto si tiene. Il premier tuttofare incontra Alfano e ricuce lo strappo con l'Ncd, o almeno con la parte del partito di Alfano (ministro dell'Interno in testa) che non ha alcuna intenzione di rompere con il Pd. Ormai le polemiche per le modalità con cui si è arrivati all'elezione di Sergio Mattarella al quarto scrutinio sono superate. E alla luce della rottura (vera?) del Patto del Nazareno da parte di Silvio Berlusconi a Renzi servono rinforzi a Palazzo Madama. Anche perché sulle riforme non è detto che la sinistra dem di Gotor, Fassina e Civati si allinei come è successo per il Quirinale.

Da qui l'esigenza di puntellare la maggioranza. Ed ecco il piano del premier, condiviso questa volta con Alfano. L'obiettivo è quello di creare un gruppo di "responsabili" al Senato che sia pronto ad andare in soccorso del governo nel caso in cui la minoranza Pd torni sulle barricate o un pezzo dell'Ncd si stacchi e vada all'opposizione. Ecco quindi la caccia al senatore. Il minimo comun denominatore è la paura delle elezioni. Lo spauracchio che Renzi mandi tutto all'aria per tornare al voto - spiegano in Transatlantico - potrebbe convincere molti parlamentari, che non hanno alcuna chance di essere ricandidati, di sostenere l'esecutivo a Palazzo Madama. Ma chi potrebbe far parte del nuovo gruppo?

Si parla di alcuni ex grillini e della componente di Forza Italia che fa capo a Denis Verdini e a Gianni Letta, per nulla convinti della fine del Patto del Nazareno. In tutto circa 20-25 senatori, proprio quelli che servono per far dormire sonni tranquilli al premier. E' chiaro che Renzi deve concedere qualcosa. Guarda caso proprio in queste ore si parla di un nuovo ministero ad hoc per il rilancio del Mezzogiorno, per la felicità dei parlamentari eletti al Sud. E proprio uno degli esponeneti dei cosiddetti neo-responsabili potrebbe entrare nel governo alla guida del dicastero per il rilancio del Meridione. Un piano perfetto, insomma, che potrà garantire a Renzi la sopravvivenza anche in caso di nuove rotture nel Pd o di implosione dell'Ncd.

Tags:
renzigovernoalfano
in evidenza
Berardi ciliegina dello scudetto Leao deve 20 mln allo Sporting

Le mosse del Milan campione

Berardi ciliegina dello scudetto
Leao deve 20 mln allo Sporting

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Al via le consegne di Alfa Romeo Tonale

Al via le consegne di Alfa Romeo Tonale


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.