Matteo Renzi, incoronato dall'assemblea nazionale del Pd nuovo segretario dopo la vittoria delle primarie, ha ribadito il suo "slogan": cambiamo l'Italia e restiamo ribelli. Poi, ha sfidato Beppe Grillo, lanciando l'hastag #beppefirmaqua". Renzi ha incalzato il leader M5S alle riforme: "Noi siamo pronti a rinunciare ai rimborsi elettorali, ha detto, ma tu impegnati a cambiare la legge elettorale con noi, e se non lo fai sei un chiacchierone".

La risposta di Grillo, non si è fatta attendere sul blog: "Renzi aveva annunciato una sorpresina. È stata invece solo una scoreggina. Noi siamo pronti a rinunciare ai rimborsi elettorali però tu ti impegni a cambiare la legge elettorale insieme a noi. Se non ci stai, sei per l'ennesima volta un chiacchierone e l'espressione buffone vale per te. I rimborsi elettorali vanno restituiti agli italiani, non a Grillo". E su Twitter ha aggiunto: "Si sciolga il Parlamento e al voto con il Mattarellum. Sarà il prossimo Parlamento a fare la nuova legge elettorale".

Renzi, inoltre, ha ribadito i punti della sua agenda e il sostegno al governo Letta, aggiungendo che "tutti noi dobbiamo aiutare Enrico nel semestre europeo". Poi ha elencato le sue priorità: un piano per il lavoro "entro un mese", unioni civili, ius soli e superamento della Bossi-Fini.

 

2013-12-16T09:03:48.99+01:002013-12-16T09:03:00+01:00truetrue1546116falsefalse6Politica/politica4131149013562013-12-16T09:03:49.053+01:0013562013-12-16T19:54:42.083+01:000/politica/renzi-subito-piano-per-lavoro161213false2013-12-16T11:04:16.583+01:00311490it-IT102013-12-16T09:03:00"] }
A- A+
Politica
renzi assemblea 500
 

Matteo Renzi, incoronato dall'assemblea nazionale del Pd nuovo segretario dopo la vittoria delle primarie, ha ribadito il suo "slogan": cambiamo l'Italia e restiamo ribelli. Poi, ha sfidato Beppe Grillo, lanciando l'hastag #beppefirmaqua". Renzi ha incalzato il leader M5S alle riforme: "Noi siamo pronti a rinunciare ai rimborsi elettorali, ha detto, ma tu impegnati a cambiare la legge elettorale con noi, e se non lo fai sei un chiacchierone".

La risposta di Grillo, non si è fatta attendere sul blog: "Renzi aveva annunciato una sorpresina. È stata invece solo una scoreggina. Noi siamo pronti a rinunciare ai rimborsi elettorali però tu ti impegni a cambiare la legge elettorale insieme a noi. Se non ci stai, sei per l'ennesima volta un chiacchierone e l'espressione buffone vale per te. I rimborsi elettorali vanno restituiti agli italiani, non a Grillo". E su Twitter ha aggiunto: "Si sciolga il Parlamento e al voto con il Mattarellum. Sarà il prossimo Parlamento a fare la nuova legge elettorale".

Renzi, inoltre, ha ribadito i punti della sua agenda e il sostegno al governo Letta, aggiungendo che "tutti noi dobbiamo aiutare Enrico nel semestre europeo". Poi ha elencato le sue priorità: un piano per il lavoro "entro un mese", unioni civili, ius soli e superamento della Bossi-Fini.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
renzigrillo
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna

ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.