A- A+
Politica
"Rifiuto i voti dei mafiosi. E non ricandiderò nel PD i trasformisti"

Di Pietro Mancini

"Rifiuto i voti dei mafiosi. E non ricandiderò nel PD i trasformisti, i Gattopardi e gli amministratori, che hanno dissipato i fondi pubblici e male utilizzato, o sprecato, i fondi della UE" ( solo la Campania rischia di perdere oltre 2 mila milioni ! )

Se tali parole fossero state pronunciate dal premier, durante la sua breve visita al Sud, il suo impegno sarebbe stato apprezzato dai residenti di una vasta area, in grave crisi.

Costoro, oltre che senza lavoro, sono, soprattutto, stanchi di ascoltare mirabolanti promesse su avveniristici Ponti, di berlusconiana memoria, di essere ignorati dai sindacati nazionali, male amministrati e di leggere ponderosi "libri dei sogni", mai realizzati.

Errori, parole non dette, dal giovane premier, ma grande impegno, voglia di fare e buona volontà. La gente ha avvertito che, a differenza dei vecchi poltronisti, Matteo non tira a campare. Promesse e tweet ? Tanti. Ora si attendono i fatti.
 

Tags:
rifiutovotimafiosi
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

i più visti
in vetrina
Britney Spears, è guerra con il padre: "Rivoglio la mia vita"

Britney Spears, è guerra con il padre: "Rivoglio la mia vita"


casa, immobiliare
motori
Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in

Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.