A- A+
Politica
Rivalutazione pensioni, novità brutte. Molti ci perdono. Ecco chi e quanto

Rivalutazione pensioni, tutte le info e i calcoli


Rivalutazione pensioni, ecco chi ci perde dal 2023. Lo schema di rivalutazione pari a 2.650 euro lordi – penalizzerebbe i mensili medio-alti, con perdite che andrebbero a superare la quota di 13mila euro in dieci anni fino ad arrivare a tagli di 115mila euro per gli assegni più alti. Le proiezioni arrivano dalle stime dell’Osservatorio di Itinerari Previdenziali e dalla rappresentanza sindacale delle alte professioni che parlano di decurtazioni degli assegni per 1,8 milioni di lavoratori rispetto all’inflazione osservata nel 2022.

A perderci - scrive www.tag24.it - saranno le pensioni medio-alte, dai 2.500 euro in su. Il meccanismo attuale di rivalutazione delle pensioni consente la rivalutazione al 100% rispetto al tasso di inflazione Istat per il 2022 delle pensioni il cui importo arriva fino a quattro volte quello della pensione sociale. Si tratta degli assegni fino a circa 2.100 euro lordi, corrispondenti a circa 1.600 euro netti mensili. Nella legge di Bilancio si sta discutendo di aumentare il tetto della rivalutazione piena fino a cinque volte la pensione sociale, fino a 2.650 euro lordi, corrispondenti ad assegni netti di circa 2.000 euro. Le pensioni oltre questa soglia, invece, andrebbero incontro a un taglio della rivalutazione (il 90% di aumento rispetto al tasso di inflazione per le pensioni tra quattro e cinque volte il trattamento minimo e il 75% per gli assegni cinque volte superiori alla pensione minima) che penalizzerebbe i percettori di pensioni medio-alte.

I tagli sulla rivalutazione delle pensioni sarebbero progressivi all’aumentare degli assegni mensili. Secondo i dati dell’Osservatorio, infatti, chi percepisce una pensione lorda di oltre 2.500 euro perderebbe in dieci anni 13mila euro, pari a circa 1.300 euro all’anno; per le pensioni superiori, fino a 10mila euro al mese al lordo e 6mila al netto, la perdita arriverebbe a 115mila euro in dieci anni, pari a 11.500 euro all’anno.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
rivalutazione pensioni





in evidenza
Dal “quanto mi armi” di Zelensky a Salvini come Geolier: i meme più divertenti

Affari va in rete

Dal “quanto mi armi” di Zelensky a Salvini come Geolier: i meme più divertenti


in vetrina
Torna il gelo (dalla Russia) con neve fino in pianura

Torna il gelo (dalla Russia) con neve fino in pianura


motori
Opel Corsa Hybrid: un nuovo passo verso l’elettrificazione

Opel Corsa Hybrid: un nuovo passo verso l’elettrificazione

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.