A- A+
Politica


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


Salvini non è Bossi. E su questo non ci sono dubbi. Probabilmente anche Berlusconi lo ha capito (era ora!). L'ex Cavaliere credeva che bastasse invitare a cena il leader leghista ad Arcore per trovare la "quadra", come accadeva ai tempi del Senatùr. E invece no. Il leader del Carroccio è andato volentieri a casa di Berlusconi, accompagnato dal potentissimo Giorgetti, per ascoltare le parole del numero uno azzurro. Salvini ha salutato con piacere il ritorno all'opposizione di Fi ma ha posto dei paletti ben precisi. Prima di parlare di un accordo a 360 gradi, come ha impropriamente detto Brunetta, il segretario leghista vuole vedere la prova dei fatti e capire se davvero i parlamentari azzurri faranno un'opposizione ferma al governo Renzi. Sulle Regionali chiusura totale all'Ncd, mentre Silvio vorrebbe ricucire anche con Alfano, e trattativa caso per caso e nessun via libera a priori all'intesa. Berlusconi forse si era illuso di poter chiudere rapidamente l'intesa con Salvini, ma così non è. Questa volta a dare le carte è la Lega, forte dei sondaggi che la danno davanti a Forza Italia. E l'ex premier ha dovuto anche incassare le parole al veleno di Fitto. L'oppositore interno si è rallegrato della decisione di fare opposizione al Pd ma ha tenuto a precisare che "ormai la frittata è fatta". Silvio non seduce più come una volta e il Patto del Nazareno gli è costato caro. Molto caro...

Iscriviti alla newsletter
Tags:
salviniberlusconi
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza


casa, immobiliare
motori
Nuovo Nissan Qashqai si aggiudica le Cinque stelle Euro NCAP 2021

Nuovo Nissan Qashqai si aggiudica le Cinque stelle Euro NCAP 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.