A- A+
Politica
Salvini indagato, e Pirandello se la ride

Pirandello se la ride, ne sono certo. Il dott. Patronaggio, capo della procura di Agrigento, accusa il Ministro dell'Interno Salvini di “sequestro di persona plurimo” per aver trattenuto troppo a lungo i migranti sulla Diciotti, dopo averli salvati dall'annegamento. Pena prevista 30 anni di galera, non minchiate.

Tove Ernst, portavoce della Commissione Ue per la Migrazione accusa Salvini per l'esatto contrario: avrebbe dovuto trattenere i migranti e non consentire loro di rendersi irreperibili. Doveva detenerli. Cioè incarcerarli. Parliamo degli stessi “ostaggi” della Diciotti poi “rilasciati” da Salvini e consegnati ad una Caritas diocesana che non gli ha impedito di fuggire.

La Ernst afferma di avere “chiesto a tutti gli Stati membri, inclusa l'Italia, di fornire centri di accoglienza adeguati, che comprendano la detenzione. Quando si tratta di impedire che le persone si nascondano, è possibile trattenerle in detenzione, anche nel caso in cui abbiano ricevuto un ordine di rimpatrio o durante le procedure di asilo, al fine di condurle a termine. Abbiamo chiesto agli Stati membri di farlo, anche all'Italia".

Il Procuratore Patronaggio è informato? Se lo fosse potrebbe indagare la Ernst per istigazione al sequestro di persona o all'arresto illegale. Chi lo sa! Certo sarebbe bene che Patronaggio e la Ernst si mettessero d'accordo e poi, magari, ci facessero sapere. Così il legittimo Governo della Repubblica italiana, se lo vorrà, potrà adeguarsi agli ordini dei due burocrati.

Pirandello, della “Borgata Molo” di Girgenti, non avrebbe saputo scrivere un'opera migliore.

Commenti
    Tags:
    matteo salviniluigi pirandello
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    DS7 Crossback, sotto il cofano il nuovo motore benzina da 225 CV

    DS7 Crossback, sotto il cofano il nuovo motore benzina da 225 CV


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.