A- A+
Politica
Lega/ Matteo Salvini: governo Renzi? Ci asteniamo in Parlamento se...


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


Matteo Salvini, segretario federale della Lega Nord, intervistato da Affaritaliani.it, spiega nel dettaglio che cosa significa l'apertura del Carroccio a un probabile governo guidato dal segretario del Pd. "Siamo pagati per risolvere i problemi e non per dire sì o no a priori, come fa Grillo. Non abbiamo una posizione pregiudiziale. Non escludo quindi l'astensione al momento della fiducia a un governo Renzi. Se desse risposte...".

Ci può spiegare bene la vostra apertura a Matteo Renzi?
"Non è un'apertura. Si tratta di una non chiusura pregiudiziale. Siamo pagati per risolvere i problemi e non per dire sì o no a priori, come fa Grillo. Sono esterrefatto perché il Pd per le sue beghe interne sta tenendo in ostaggio un paese al collasso. Se l'avesse fatto il Centrodestra sarebbe stato linciato da giornali e televisioni".

Ok, ma...
"Detto questo, se arriverà Renzi un minuto dopo gli chiederò un incontro per vedere le sue carte".

Che cosa chiederete a Renzi?
"Lavoro, su tutto il lavoro. Si parte però da una ridiscussione di questa Europa e dell'euro. Poi gli dirò di non nominare un ministro dell'Agricoltura ma di delegare le competenze alle regioni. Serve anche un intervento diretto e immediato per tutti coloro che sono stati colpiti da un'alluvione, da Nord a Sud. Penso a un'esenzione fiscale".

E aspetterete la sua risposta...
"Certo, se ci stupisce, ad esempio abbiamo presentato cinque referendum per l'abolizione della riforma Fornero e per l'abolizione delle prefetture, avremmo modo di fare un'opposizione intelligente e costruttiva. Comunque mai nella vita entreremmo in un governo a trazione Pd".

Altri punti?
"Che fine fa il ministero dell'Integrazione? Lo cancelliamo e diamo i soldi per l'integrazione ai sindaci anziché pagare una signora per girare l'Italia? Prima di dire no vado a vedere le carte di Renzi".

Potreste anche astenervi in Aula sulla fiducia?
"Ci siamo astenuti con Letta dandogli credito, sbagliando. Non abbiamo una posizione pregiudiziale. Non escludo quindi l'astensione al momento della fiducia a un governo Renzi. Se desse risposte... Su Letta c'eravamo astenuti perché aveva promesso di abbassare le tasse per le imprese. Se Renzi prendesse un impegno concreto di abbassare Irap e Irpef, ad esempio... Ma tutto passa dall'euro e da Bruxelles. Domenica ricordo che parte proprio da Firenze il nostro 'basta euro tour', al quale invito formalmente anche il sindaco Renzi".
 

Tags:
salvinirenzilegapdgoverno
in evidenza
Ludovica Pagani incanta Cannes Forme mozzafiato e abito Missoni

Il suo look infiamma la Croisette: FOTO

Ludovica Pagani incanta Cannes
Forme mozzafiato e abito Missoni

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler

Scatti d'Affari
Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler


casa, immobiliare
motori
Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze

Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.