A- A+
Politica
Grecia/ Cofferati: "Per ora non nascerà la Tsipras italiana"


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


"La vittoria di Tsipras è una grandissima novità per l'Europa. Quella di Syriza è un'idea di riformismo forte che non mette in discussione né l'Europea né l'euro, ma vuole negoziare le regole di ingaggio a cominciare dal suo debito". Sergio Cofferati, eurodeputato uscito pochi giorni fa dal Partito Democratico, commenta con Affaritaliani.it la vittoria di Syriza. "Questi risultati delle elezioni in Grecia apriranno una interessantissima dialettica in Europa, in primo luogo con i partiti socialisti e progressisti e poi con la Commissione Ue. Cosa potrà accadere negli altri singoli paesi è difficile dirlo". Ma non potrebbe nascere una Tsipras italiana? Ovvero una 'cosa rossa' con Vendola e sinistra Pd? "Non credo che al momento ci saranno ricadute nei singoli paesi, Italia compresa, della vittoria di Tsipras. Non si possono fare paragoni Grecia-Italia. Io uscito dal partito di Renzi e ho detto che non ho intenzione di entrare in un altro partito e non ho alcuna intenzione di fondare un nuovo partito. L'unica cosa al momento è che sono uscito dal Pd. Per il resto vedremo".
 

Tags:
sergio cofferatitsipras
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

i più visti
in vetrina
Marica Pellegrinelli in bikini: il web si scalda. E con Borriello...

Marica Pellegrinelli in bikini: il web si scalda. E con Borriello...


casa, immobiliare
motori
Quattro giorni di festa per le 111 candeline di Alfa Romeo

Quattro giorni di festa per le 111 candeline di Alfa Romeo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.