A- A+
Politica

Sulla vicenda dell'espulsione dall'Italia di Alma Shalabayeva e della piccola Alua, rispettivamente moglie e figlia del dissidente kazako Mukhtar Ablyazov, "ci sono ancora punti oscuri che altre istituzioni dovrebbero chiarire": lo ha detto a Bruxelles il ministro degli Esteri, Emma Bonino.

La titolare della Farnesina ha voluto ribadire di essere innanzitutto impegnata per la "difesa della protezione della signora" Shalabayeva. Su questo punto Bonino ha anche fatto un accenno polemico spiegando che inizialmente in Italia nessuno sembrava interessarsi della sorte della donna mentre lei ha se ne e' occupata "in solitario e con grande attivita' dal primo giugno, di fronte a istituzioni del Paese che continuavano a ripetere che tutto era regolare".

Quanto ai partner europei, secondo il ministro dehli Esteri sono stati "ampiamente informati" e quindi oggi a Bruxelles il tema non verra' affrontato: "avevamo avvertito la presidenza dell'Unione europea, l'unica che mantiene un ufficio ad Almaty mentre tutte le ambasciate sono ad Astana, e mi ha garantito tutto l'auto a tutela e monitoraggio della situazione della signora", ma anche "la Commissione europea" e la Commissione per i diritti umani dell'Onu ("a Ginevra e' stato mandato il 10 luglio il rapporto del capo della Polizia").

Inoltre, Bonino ha sollevato la questione "nella riunione a Majorca con tutta una serie di ministri: la questione della difesa della protezione della signora e' stata la mia preoccupazione dal primo giugno e si e' manifestata in diversi incontri con gli avvocati, nell'essere andati a visitare la signora due volte raccogliendo la sua firma per il ricorso".

E' "indubbio" secondo il ministro degli Esteri, Emma Bonino, che "dopo gli avvenimenti" riguardanti l'espulsione di Alma Shalabayeva, moglie del dissidente kazako Mukhtar Ablyazov, l'ambasciatore in Italia "in vacanza" Andrian Yelemessov "non sara' piu' neanche una persona molto utile per i kazachi, perche' non lo riceverebbe piu' nessuno". Al suo arrivo a Bruxelles per il Consiglio Affari esteri, la titolare della Farnesina ha pero' sottolineato di non voler pregiudicare i rapporti con il Kazakhstan: "La mia prima preoccupazione e' quella di non indebolire, per una reazione o controreazione, la nostra presenza ad Astana".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
boninoshalabayeva
in evidenza
"Un film che rimarrà nella storia" Ennio , intervista al produttore

Esclusiva/ Parla Gianni Russo

"Un film che rimarrà nella storia"
Ennio, intervista al produttore

i più visti
in vetrina
Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"

Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"


casa, immobiliare
motori
Jeep, presenta le nuove Renegade e Compass e-Hybrid

Jeep, presenta le nuove Renegade e Compass e-Hybrid


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.