A- A+
Politica

Con una mossa che anticipa la legge sulla spending review per recepire il decreto Monti, da oggi in discussione all'Assemblea regionale, il governatore siciliano Rosario Crocetta si taglia lo stipendio da se'. Con una lettera datata Bruxelles e inviata oggi al presidente e al segretario generale dell'Ars e al ragioniere generale della Regione, Crocetta da disposizioni perche', "nelle more della definizione dei procedimenti di adozione da parte della Regione siciliana dei provvedimenti in materia, finalizzati a uniformare le indennita' spettanti ai deputati regionali alle prescrizione dettate dal legislatore nazionale", a partire dal primo gennaio del 2014 siano decurtati i suoi emolumenti, sia da presidente della Regione sia da deputato regionale. Crocetta, inoltre, comunica dalla stessa data rinuncera' "a ogni ulteriore indennita'" compresa "la copertura degli oneri per i propri collaboratori esterni", i portaborse, ritenendo -scrive il presidente- che "tali compensi non debbano assolutamente transitare sul mio conto corrente personale, ma dovrebbero piuttosto essere erogati direttamente ai dipendenti".

Tags:
crocettasicilia
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Jeep Gladiator: il pick-up da off-road

Jeep Gladiator: il pick-up da off-road


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.