A- A+
Politica

"Mi sembra nobile da parte degli intellettuali lanciare un appello in favore di Battiato ma avrebbero dovuto farlo quando si trovava in difficolta'. Gli intellettuali che fanno questa petizione vogliono esasperare questo scontro, erano gli stessi che lo criticavano per essere entrato in giunta". Lo dice il presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta, a proposito dell'appello lanciato da alcuni intellettuali per un ritorno di Franco Battiato in giunta, dopo la sua estromissione per le frasi sulle 'troie' in Parlamento. "Sono stato io a toglierlo dalle difficolta'", ha proseguito Crocetta, che concluso scherzando: "Battiato deluso? Non gliene frega niente".

Tags:
siciliaintellettuali
in evidenza
"Speriamo che sia femmina?": la possibile svolta politica in anteprima alla Piazza di Affari

La kermesse a Ceglie dal 26 al 28 agosto - Il programma

"Speriamo che sia femmina?": la possibile svolta politica in anteprima alla Piazza di Affari


in vetrina
Scatti d'Affari GAP a Milano, chiude il negozio dopo 12 anni. Giù la serranda dal 7 ottobre

Scatti d'Affari
GAP a Milano, chiude il negozio dopo 12 anni. Giù la serranda dal 7 ottobre


casa, immobiliare
motori
Al Monterey Car Week Aston Martin svela la DBR22

Al Monterey Car Week Aston Martin svela la DBR22


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.