A- A+
Politica
Sondaggi, il 40% degli elettori Pd non vede un leader valido. Dentro la crisi

Sondaggi, gli elettori Pd vogliono le primarie allargate ad esterni

Le elezioni politiche si sono concluse con una netta vittoria del centrodestra che, anche grazie alla attuale legge elettorale, ha ottenuto una larga maggioranza in tutti i due rami del Parlamento. Il grande sconfitto - si legge su Repubblica - è il Pd che ha iniziato un viaggio alla ricerca di se stesso. Senza una mappa e un orizzonte ben definito, come emerge dal sondaggio condotto da Demos. D’altronde, ha ottenuto un risultato “deludente”. Il più basso nella storia del partito, ad eccezione del 2018. Anche in quell’occasione il segretario del partito, Matteo Renzi, si dimise. Solo una frazione minima dei suoi elettori (6%) ritiene che il Pd abbia “concluso il proprio percorso”. E sarebbe meglio, per questo, “scioglierlo”. Mentre la maggioranza pensa che occorra un congresso “per scegliere un nuovo leader” (40%). O, meglio ancora, che vada “rifondato, con un nuovo statuto e un nuovo nome” (46%).

Tuttavia, - prosegue Repubblica - proprio per questo, una gran parte degli elettori del Pd pensa che le primarie dovrebbero essere "più aperte". Per questo, di fronte alla scelta del prossimo segretario, la base del Pd guarda a soluzioni diverse e diversificate. Anche se il Presidente dell’Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, risulta il “preferito”. Indicato da oltre un quarto degli elettori Pd intervistati. Dietro a lui, non per caso, incontriamo Elly Schlein (a distanza: 9% di preferenze). La sua “vice”. Su tutti, però prevale largamente chi non ha idee, al proposito. Oltre il 40% degli elettori Pd (del campione intervistato), infatti, non indica un possibile leader.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
leader partito democraticopdsondaggi





in evidenza
Caso gioielli, Scotti punge Fagnani: “Belva addomesticata? Devi fare i nomi”

La conduttrice vs Striscia la Notizia

Caso gioielli, Scotti punge Fagnani: “Belva addomesticata? Devi fare i nomi”


in vetrina
Affari in Rete

Affari in Rete


motori
Lamborghini Urus SE: l'icona dei super SUV diventa ibrida

Lamborghini Urus SE: l'icona dei super SUV diventa ibrida

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.