A- A+
Politica

Nel timore che il provvedimento possa ostacolare la tempestosa navigazione del governo Letta-Letta, si sta discutendo se, e quando, subito o tra un anno, dovrà scattare l'interdizione  perpetua dai pubblici uffici per Silvio Berlusconi, dopo la stangata a 7 anni per il presunto love affair, sul lettone di Putin, tra l'allora ultrasettantenne premier e la sedicente nipotina, minorenne e marocchina, di Mubarak. Oltre che per la tentata concussione ai funzionari della questura di Milano.

Gratis, suggerisco al penalista Ghedini, nominato dal suo ricco cliente senatore della Repubblica, di recente bocciato dal collega Pecorella, di proporre a Palazzo Madama una leggina. Il provvedimento dovrebbe prevedere che la pesante e molto temuta, da Alfano, Gianni ed Enrico Letta, oltre che dall'interessato, interdizione-che escluderebbe il Dottore dall'aula e dalle commissioni del Senato, che peraltro frequenta quasi mai - si applichi post-mortem dell'attempato "trombeur de femmes".

Si potrebbe, cioè, affibbiare postuma la sanzione alla buonanima del presunto animatore delle notti di "Hardcore".

Che ne dice messere Niccolò, da Padova ?

Pietro Mancini

P.S. E se il Berlusca fosse immortale, come predisse,  molti anni fa, il suo medico, di recente scomparso, dottor Scapagnini ?...Sarebbe il caso di commentare : fatta la legge, trovato l'inganno. O, citando Curzio Malaparte, ne "Il Battibecco" :" La legge, in Italia, è come l'onore delle puttane !".
 

Tags:
berlusconimediaset
in evidenza
Lo scivolone di Burioni su Twitter: "Si scrive valige, non valigie"

Il tweet del virologo fa discutere

Lo scivolone di Burioni su Twitter: "Si scrive valige, non valigie"


in vetrina
Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla

Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla


motori
Dacia, iniziata pa produzione del primo Jogger Hybrid 140

Dacia, iniziata pa produzione del primo Jogger Hybrid 140

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.