A- A+
Politica
Unioni civili, Grasso in campo: "Pieni diritti alle coppie gay"
Nel tradizionale 'duello' ai vertici delle Camere, Boldrini e Grasso hanno attestato di non aver avuto variazioni rispetto alla precedente dichiarazione. Il presidente del Senato ha dichiarato un imponibile pari a 316.018 euro

"In merito alle unioni civili non posso non sottolineare con forza il ritardo accumulato negli anni": Lo ha detto il presidente del Senato Pietro Grasso. "La prima sentenza della Corte Costituzionale risale al 2010, e gia' rilevava la necessita' che il Parlamento intervenisse sul tema con urgenza. Credo fermamente che ormai sia giunto il tempo per riconoscere piena cittadinanza ai diritti delle coppie omosessuali, prendendo atto e regolando la realta' sociale del nostro Paese", ha detto. "Allargare il campo dei diritti non tocca in alcun modo chi di quei diritti puo' gia' godere, ma cambia la vita a chi li vede riconosciuti. Qualsiasi unione tenuta insieme dall'affetto, dalla solidarieta' e dalla condivisione di un progetto comune, merita di essere tutelata", ha sottolineato.

Tags:
grassogaycoppieunioni civili
Loading...

i più visti

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Al Museo Alfa Romeo vanno i scena i "Cavalli Marini"

Al Museo Alfa Romeo vanno i scena i "Cavalli Marini"


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.