A- A+
PugliaItalia

CEGLIE MESSAPICA – Prenderà il via, nella scenografica cornice della Pineta Ulmo di Ceglie Messapica, la prima edizione dell’Apulia Land Art Festival: diciotto artisti si alterneranno, durate la tre giorni di happening, per realizzare installazioni e performance con materiali naturali e di riciclo, sul tema: Rifiuti umani, corpi, lamiere, sassi, carcasse come foglie, bagliori luminosi nel vento del Mediterraneo. L’uomo produce rifiuti ma è esso stesso scarto della natura violata. Pensaci, caro artista…

Ospite del preesistente eco-music-festival Zona U, organizzato da ormai quattro anni dall’associazione culturale cegliese Zion, l’Apulia Land Art si prefigge di focalizzare ancora di più l’attenzione sul sito prescelto – una pineta un tempo popolata da olmi, poi abbandonata per anni – e sulla natura e il suo ecosistema in senso lato.

Land Art Fest

L’arte ambientale, infatti, basa le sue radici su natura e territorio, e i suoi principi ispiratori e le finalità sono l’integrazione fra natura e arte, la relazione fra uomo e natura, il rispetto per l’ambiente, la riscoperta del paesaggio e dei suoi legami con la storia e le tradizioni.

Venerdì 19 una buona parte degli artisti sarà impegnata a realizzare i suoi lavori per tutta la giornata, mentre nel pomeriggio, alle 17, ci sarà l’apertura ufficiale del festival. Seguirà la performance di Marco Malasomma, poliedrico artista che interpreterà musicalmente i suoni della Pineta.

Nella giornata di sabato 20, oltre agli allestimenti di altri artisti, saranno protagoniste anche due performance che si realizzeranno nel corso della serata: una di sand-art intorno alle 22, e una di videomapping alle 23.

La giornata conclusiva di domenica 21 vedrà, nel pomeriggio, realizzarsi la performance di Grace Zanotto, seguita, alle 19, dal seminario dell’avvocato Fabio Macaluso, dal titolo “I diritti degli artisti, oggi” che chiuderà il festival.

(da BrindisiReport.it)

Iscriviti alla newsletter
Tags:
ceglieland artfestivalbrindisi
i blog di affari
Zaino sospeso: l'iniziativa continua
Vaccino, Camilla Canepa morta: cade la formula "nessuna correlazione"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
la nomina dell'esperto per il risanamento aziendale (2)
Angelo Andriulo
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.