A- A+
PugliaItalia
immigrati

A correre quotidianamente nella savana africana non ci sono solo il leone e la gazzella del celeberrimo refrain antropologico. A correre a piedi nudi nella foresta pluviale, nel deserto e nella steppa, tra acacie e baobab, sono anche tanti potenziali Abebe Bikila, consapevoli che, al di là di tutto, correre è comunque un esercizio di sopravvivenza.

Non è il suo nome, ma lo chiameremo così: Abib era seduto di fronte a un panificio, a Foggia, in zona Stazione Centrale. Aveva appena cominciato a gustare la sua focaccia, quando un uomo di 60 anni - poco distante – veniva scippato del suo borsello da un ragazzo appena 18enne, che fuggiva col bottino appena strappato.

Abib è un immigrato del Mali, senza fissa dimora e in attesa di asilo politico. La sua reazione è stata istintiva: manco si trovasse improvvisamente assalito, dall’onda travolgente di una mandria di gnu. Ha lasciato cadere la focaccia, si è tolto le ciabatte e a piedi nudi si è messo a rincorrere lo scippatore. Riuscendolo a bloccare nei pressi della Villa Comunale.

L’intervento degli agenti della vicina Polizia Postale ha assicurato il giovane scippatore agli arresti. Abib ora aspetta di essere convocato dalla Commissione territoriale di competenza, presso il Centro d’accoglienza richiedenti asilo di Borgo Mezzanone, per la definizione della sua istanza di protezione internazionale. Nel frattempo, non gli resta che sperare nella riconoscenza del derubato - che ha recuperato il suo borsello - quanto meno per il pezzo di focaccia andato di traverso, a cui magari aggiungere almeno una birra…!

(gelormini@affaritaliani.it)

Tags:
foggiascippomaliasiloborgo mezzanonepolizia postale
i blog di affari
Separazione, padre assente da 20 anni: così i figli possono chiedere i danni
di Avv. Violante Di Falco *
Covid, per il siero benedetto denunciano i genitori. Così invocano la libertà
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il Vaticano s'è svegliato. Ddl Zan figlio del nuovo ordine rifiuta i dissensi
L'OPINIONE di Diego Fusaro
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.