A- A+
PugliaItalia
agrilevante2013 BIS

Subito in apertura di Agrilevante, in primo piano un convegno, giovedì 17 ottobre, alle 15 (sala Regione Puglia, pad 20) interamente dedicato alle opportunità e alle agevolazioni, previste dalla nuova PAC 2014-2020, per i giovani interessati a condurre un'attività agricola.

La buona notizia, per gli under 40 alla testa di aziende agricole, è che l’Europa offre loro risorse e agevolazioni. Il convegno, organizzato da Edizioni L’Informatore Agrario con la regione Puglia e Unacoma, sarà concluso da una tavola rotonda. “Il futuro dell’agricoltura? Sempre più multifunzionale e orientato alla produzione di cibo di elevata qualità” anticipa Antonio Boschetti, direttore de L’Informatore Agrario.

L’Europa offre una marcia in più, quali opportunità e quali finanziamenti offre loro la nuova Politica agricola comune siglata da Consiglio e Parlamento europeo lo scorso giugno?

giovani agricoltori

Lo spiegheranno ad Agrilevante il convegno e la tavola rotonda “Giovani agricoltori, fare impresa con la nuova PAC”, organizzati da Edizioni L’Informatore Agrario in collaborazione con la Regione Puglia e con Federunacoma. Il convegno sarà aperto da Giuseppe Blasi, Capo dipartimento delle politiche europee e internazionali e dello sviluppo rurale. I relatori, introdotti da Antonio Boschetti, direttore de L’Informatore Agrario, sono Gabriele Pagliardini, Dirigente dell’Autorità di gestione PSR Puglia 2007-2013, Felice Adinolfi, ordinario di economia ed estimo rurale all’Università Alma Mater di Bologna e Giorgio Venceslai, responsabile SGFA - Società di Gestione Fondi per l'Agroalimentare – Ismea. Alla tavola rotonda partecipano Fabrizio Nardoni, assessore all'Agricoltura della Regione Puglia e i presidenti delle principali organizzazioni per i giovani agricoltori: giovani Coldiretti, Anga e Agia-Cia.

In base al rapporto Unioncamere su giovani, impresa e lavoro, oggi i giovani animano circa 59.000 realtà imprenditoriali, pari al 7,2% del settore. Per l’economia nazionale l’agricoltura svolge solo un ruolo residuale, partecipando all’1,7% del valore aggiunto giovanile. Tuttavia, pur se si lamentano problemi di ricambio generazionale e di agricoltura da rinnovare, la distribuzione per settore di attività economica attribuisce proprio all’agricoltura una quota dell’8% delle vere nuove imprese giovanili, contro il 6% dell’industria.

giovani agricoltori3

In prospettiva l’agricoltura italiana può ritagliarsi nuove opportunità, anche a partire dalle agevolazioni previste dal Pacchetto Giovani. “Nei prossimi anni la domanda di cibo e, in particolare, di cibo di qualità, è destinata ad aumentare – spiega Antonio Boschetti, direttore de L’Informatore Agrario. Per competere a livello globale la nostra agricoltura dovrà puntare sull’innovazione e sulle nuove generazioni. In questo senso auspico che i nuovi strumenti della PAC siano recepiti in Italia in modo razionale e che siano efficaci”.

Da segnalare che oggi i giovani sono particolarmente interessati alla multifunzionalità e puntano sulle produzioni di qualità certificate, biologiche, sulle coltivazioni energetiche, sull’agricoltura sociale e sull’agriturismo.

 

Il programma del convegno

La giornata prenderà il via alle 15 con Giuseppe Blasi, Capo dipartimento delle politiche europee e internazionali e dello sviluppo rurale

Giovani agricoltori2
  • Ore 15.30 – Il pacchetto giovani come risorsa per l’agricoltura italiana
    Gabriele Pagliardini, Dirigente dell’Autorità di gestione PSR Puglia 2007-2013
  • Ore 15.50 – Le opportunità per i giovani nella pac 2014-2020
    Felice Adinolfi, ordinario di economia ed estimo rurale all’Università Alma Mater di Bologna
  • Ore 16.10 – Credito: la chiave per lo sviluppo dell’impresa agricola

           Giorgio Venceslai, responsabile SGFA - Società di Gestione Fondi per l'Agroalimentare - Ismea

  • Ore 16.30 – Politiche e strumenti per l’impresa: la parola ai giovani
    giovani agricoltori1

Tavola Rotonda con i rappresentanti dei giovani agricoltori, partecipano:

  • Vittorio Sangiorgio, presidente giovani Coldiretti
  • Raffaele Maria Majorano, presidente Anga
  • Luca Brunelli, presidente Agia – Cia
  • Fabrizio Nardoni, assessore all'Agricoltura della Regione Puglia
  • Felice Adinolfi
  • Giorgio Venceslai
  • Alberto Ancora, Country manager Crop Protection Italy, Basf

Modera:

Antonio Boschetti Direttore Responsabile de L’Informatore Agrario

Interviene: Giorgio Vincenzi, Direttore Responsabile di Vita in Campagna

(gelormini@affaritaliani.it)

Iscriviti alla newsletter
Tags:
agrilevantegiovaniagricoltoripacimpresainformatore agrario
i blog di affari
Super Green Pass al via: un ricatto, una forma di apartheid
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, l'Italia? Laboratorio del capitalismo terapeutico su scala planetaria
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Lo Sportivo Straniero in Italia: Importante Convegno
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.