A- A+
PugliaItalia
Alberobello ri-prova a far sistema Rilanciare i trulli nell’iper-testo Puglia

di Antonio V. Gelormini

Alberobello e i suoi “trulli” provano ad uscire dalla maledizione turistica del “mordi e fuggi” e dopo anni di flussi turistici imponenti nel numero di arrivi, ma non altrettanto consistenti negli indici di permanenza dei visitatori, dei viaggiatori e dei turisti in genere, si propone come fulcro di un sistema turistico meno autoreferenziale e più votato alla promozione dei contesti territoriali di prossimità, da incardinare nella destinazione omnicomprensiva dell’intera regione Puglia.

locandina convegno def
 

Sito Unesco e Patrimonio dell’Umanità, insieme ai Sassi di Matera, a Castel del Monte ed alla propaggine garganica di tradizione Longobardorum di Monte Sant’Angelo e della Grotta dell’Arcangelo Michele, Alberobello vuole dare impulso a nuove forme di promozione turistica, di proposta culturale e di rilancio dei patrimoni materiale ed immateriali dell’entroterra murgiano, consci che la proposta dei territori interni e delle Città d’Arte non è più complementare all’offerta balneare pugliese, bensì è attrattore principale nei confronti dei mercati emergenti internazionali e degli stessi segmenti turisticamente storici degli interlocutori europei.

Comune, Enti, Associazioni di categoria e mondo della produzione locale si ritroveranno a discutere e produrre idee, proposte e ipotesi di lavoro per due giorni all’insegna del tema generale fissato: “Storia consapevole, Arte popolare e Turismo sostenibile”.

Un brainstorming a porte aperte, che vedrà coinvolti Esperti di settore, Analisti, Operatori, Istituzioni e Rappresentanti dei settori produttivi nonché di quelli dei servizi. Col chiaro obiettivo di non teorizzare più un futuro possibile, ma di dar corpo e vita a un presente animato da concrete, immediate e sostenibili opportunità diffuse di innovazione turistica. Che facciano presa su storia, tradizione, arte popolare e patrimoni anch'essi a loro volta "diffusi", per scrivere nuove pagine di crescita lunga dei territori di Puglia e dei loro scorci unici e irripitebili prim'ancora che suggestivi e racchiusi in fantastiche cartoline.

locandina convegno def
 

IL PROGRAMMA

“Storia consapevole, arte popolare e turismo sostenibile”

Alberobello – 5 e 6 Dicembre 2014

Sala Convegni Polivalente – ex Palestra coperta

 

Venerdì 5 Dicembre 2014 – sezione del mattino

---------------------------------------------------------------------

Ore 8,30 / 9,00: accoglienza e registrazioni

Ore 9,00: coffe break

 

Modera: Sig. Nico Blasi

(Direttore Gruppo Umanesimo della Pietra – Martina Franca)

 

Ore 9,15: moderatore saluta presenti e introduce relatori

 

Ore 9,30: saluti istituzionali

Sindaco Avv. Michele Maria Longo

e Vice Sindaco Dott.ssa Daniela Salamida Ass. alla Cultura

inizio lavori - contributi da parte dei ricercatori locali

 

Ore 9,45:

Dott. Lucio Plantone

(Ingegnere ambientale - Alberobello)

presenta: “Il Calcare come atomo di un territorio

 

Ore 10,05:

Prof. Vito Labbate

(già Direttore del Museo Archeologico di Conversano,

Socio della Società di Storia Patria per la Puglia sez. Sud Est Barese - Conversano)

presenta: “Il ruolo di un Feudatario sul territorio

 

Ore 10,25:

Dott. Antonio Fanizzi

(Ricercatore e Socio Ordinario della Società di Storia Patria per la Puglia

sez. Sud Est Barese - Conversano)

presenta: “La Selva di Alberobello nella Contea di Conversano

 

Ore 11,00:

Prof. Giovanni Liuzzi

(Professore e ricercatore, Socio Società di Storia Patria e collaboratore storico del Gruppo Umanesimo della Pietra – Martina Franca)

presenta: ”Sintesi storica dell’insediamento di Alberobello

 

Ore 11,25:

Sig. Angelo Martellotta

(Socio della Società di Storia Patria per la Puglia sez. Sud Est Barese - Alberobello)

presenta: “Uso dei diversi ambienti del territorio: Selva di Alberobello e Canale delle pile

 

Ore 11,50:

Dott. Mario Piepoli

(Responsabile dell’Area Cultura Comune di Alberobello - Alberobello)

presenta: “Alberobello: un caso di revisionismo storico?

 

Ore 12,15:

Dott. Gabriele Carmelo Rosato

(Dott. in Beni Archeologici - Alberobello)

presenta: “Le tracce del Popolamento antico nel territorio di Alberobello

 

Ore 12,35: appetizers and lunch break

Ore 13,15: pausa lavori – free time

 

Ore 14,45: riapertura lavori

Venerdì 5 Dicembre 2014 – sezione del pomeriggio – TAVOLA ROTONDA

----------------------------------------------------------------------

 

Modera: Sig. Giuseppe Palmisano

(Consigliere Nazionale Associazione Presidio del Libro e Responsabile Presidio del Libro di Alberobello)

 

Ore 15,00: moderatore saluta presenti e introduce relatori

 

Ore 15,15: saluti istituzionali

Sindaco Avv. Michele Maria Longo ed Ass. Patrimonio, Unesco e Attività produttive, Vice Sindaco Dott.ssa Daniela Salamida Ass. alla Cultura e

Sig.  Pietro Susca Ass. alle Politiche Giovanili, Associazioni.

 

Ore 15,30:

Proiezione video corto “Ladro d’Amore”,

presente la co-regista e sceneggiatrice Patrizia Palmisano

 

Ore 15,45:

Dott.ssa Maria Punzi

introduce

(Responsabile Area Turismo Comune di Alberobello)

 

Ore 16,00:

Sig. Claudio Sisto

“Il ruolo e la storia della Pro Loco di Alberobello nel 90°”

(Presidente Associazione Pro Loco di Alberobello)

 

Ore 16,15:

Sig. Carmelo Sumerano

(Direttore Artistico Ass. Arteca - Alberobello)

 

Ore 16,30:

Sig. Antonio Cito

(Vicepresidente Gruppo Folklorico  - Alberobello)

 

Ore 16,45:

Dott.ssa Fenisia Gramolini

 (Presidente Ass. Culturale “da Betlemme a Gerusalemme”

“Presepe Vivente” – Alberobello)

 

Ore 17,00:

Dott. Luca de Felice

(presidente Sylva tour and Didacties – La notte dei Briganti - Alberobello)

 

Ore 17,15:

Dott. Francesco De Carlo

(presidente Associazione Giovani Imprenditori del Turismo - Alberobello)

 

Ore 17,30:

Sig. Giuseppe Palasciano

interviene su: “Una Terra e il suo Teatro: tra il dire e il fare

(Attore, ricercatore teatrale e vicepresidente Ass. Culturale Rotte Vocali – Alberobello)

 

Ore 17,45:

M° Domenico Mastro e M° Giuseppe Amatulli

interviene su: “L’evento culturale per la crescita del territorio e come attrattore per la destagionalizzazione”

(Musicista, Direttore Artistico Musicale e dell’Unesco in Jazz Festival  - Martina)

(Musicista, Professore di Musica e co-ideatore dell’Unesco in Jazz Festival - Noci)

 

Ore 18,00:

Dott. Enrico Romita

interviene su: “Best practies, da visione ad esempio”

(Ideatore e regista di Hell in the Cave  - Castellana Grotte)

 

Ore 18,15:

Dott. Gianluca Bellucci

interviene su: “Un nuovo modello di gestione per gli Iat della Valle d’Itria”

(Direttore Area Puglia di Sistema Museo - Perugia)

 

Ore 18,30:

dibattito aperto: si interviene su: opportunità dall’arte al turismo

 

Ore 19,30: chiusura lavori del giorno  - Rest-Drink

 

puglia Trulli
 

Sabato 6  Dicembre 2014 – sezione del mattino

------------------------------------------------------------------

Modera: Dott.ssa Maddalena Tulanti

(Capo redattore edizione Puglia Corriere del Mezzogiorno)

 

Co-Moderatore: Dott. Tommaso Galiani

(Professore e referente regionale  di Italia Nostra)

 

Ore 8,30 / 9,00: accoglienza e registrazioni

Ore 9,00: coffe break

 

Ore 9,15: moderatore saluta presenti e introduce relatori

 

Ore 9,30: saluti istituzionali

Vice Sindaco Dott.ssa Daniela Salamida Ass. alla Cultura

 

Ore 9,45:

Lettura recitata da parte di Roberto Marraffa

(Attore e Autore teatrale - Alberobello)

 

Ore 10,00:

Dott.ssa Fenisia Gramolini

interviene su: “Turismo possibile”

(Presidente Ass. Trulli e Tutela Turismo - Alberobello)

 

Ore 10, 15:

Dott. Antonio v. Gelormini

interviene su: "La narrazione, iper-testo del territorio e valore aggiunto del prodotto turistico”

(Analista Turistico, scrittore e giornalista “Affaritaliani.it” - Puglia)

 

Ore 10, 30:

Dott. Domenico Bruno

presenta: “Storia documentata del Riconoscimento Unesco”

(già Assessore alla Tutela e valorizzazione del Patrimonio di Alberobello  dal 1994 al 2001 e tra i promotori del riconoscimento Unesco)

 

Ore 10, 45:

Prof. Angelo Panarese

presenta: “Storia documentata del Riconoscimento Unesco”

(già Sindaco di Alberobello e tra i promotori del riconoscimento Unesco)

 

Ore 11, 00:

Dott.ssa Mariangela Quatraro

(Puglia Promozione…)

 

Ore 11, 15:

Dott.ssa Silvia Pellegrini

(Dirigente Area Politiche per la Promozione del Territorio, dei Saperi e dei Talenti )

 

Ore 11, 30:

Dott. Gianfranco Coppola

(Sindaco di Ostuni, co-capofila della STL)

 

Ore 11, 45:

Dott. Salvatore Adduce

(Sindaco di Matera, eletta Capitale Europea della Cultura 2019)

 

Ore 12, 00:

Dott. Domenico Lanzilotta

interviene su: “Il turismo per il Sud”

(Consigliere Regione Puglia)

 

Ore 12,15: chiusura e ringraziamenti

Sindaco Avv. Michele Maria Longo ed Ass. Patrimonio, Unesco e Attività produttive

 

Ore 12,30: Spettacolo teatrale di affabulazione vernacolare

“Fatti di Puglia” - Ass. Culturale Rotte Vocali

Regia di Lucia Vittoria Sabba

e con Giuseppe Palasciano e Francesco Rina

Presso sede Convegno

 

Ore 13,35: appetizers and lunch break

trulli di alberobello
 

Mission:

L’idea di realizzare in Alberobello questa due giorni di approfondimento, nasce dalla presa coscienza di una non consapevolezza, della storia, delle tradizioni e della forza dei luoghi oggetto del dibattito; i trulli.

La necessità di contrastare un Turismo esclusivamente di massa a favore di uno più consapevole, la voglia di approfondire la Storia come ricerca e conoscenza, l’opportunità di confrontarsi sullo stato dell’Arte per condividere nuovi processi di valorizzazione e servizi.

La speranza e l’occasione per pensare in rete, rafforzando un’idea di sistema territoriale pronta a raccogliere le nuove ed entusiasmanti sfide che il prossimo futuro ci propone nel campo dell’accoglienza culturale.

(gelormini@affaritaliani.it)

Tags:
trullisistemaalberobellopugliarilancioiper-testo
Loading...
i blog di affari
Covid, lo smart working è il paradiso soltanto per i gruppi dominanti
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Lotta contro il razzismo, l'ennesimo strumento di controllo del tecnocapitale
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Riminaldi incontra il Guercino e i giganti del Barocco
Gian Maria Mairo
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.