A- A+
PugliaItalia
Foto Brunialti

Con l’approvazione all’unanimità della Delibera N. 2013/00056 del 01/08/2013, la Circoscrizione Japigia – Torre a Mare chiede al Sindaco e alla Giunta di trasferire l’installazione di Kounellis su una delle aree “target” del PIRP Japigia.

Maurizio Brunialti - capogruppo del PD in Quinta Circoscrizione e primo firmatario della proposta - dichiara: “Grazie alle progettazioni legate al succitato Piano Integrato Riqualificazione Periferie, e al relativo investimento di 96 milioni di euro, il quartiere Japigia in generale e la zona Ipercoop in particolare rappresentano un’area in rapida ed eccezionale rigenerazione sotto il profilo urbanistico e sociale. Considerando l’indiscusso valore artistico dell’intera produzione creativa del maestro greco, esponente internazionale di primo piano della corrente nota come"

Arte povera, possiamo interpretare il trasferimento dell’opera di Kounellis quale primo e significativo atto di decentramento culturale in grado di rappresentare simbolicamente la voglia di riscatto di un’ex periferia difficile come Japigia. Nel solco delle ipotesi tracciate dall’Assessore all’Urbanistica Elio Sannicandro, come Consiglio Circoscrizionale, abbiamo proposto tre possibili destinazioni nell’ambito del PIRP: la Rotatoria su Via Gentile in corrispondenza della futura sede del Consiglio Regionale, la piazza pubblica in via di realizzazione sul sito dell’ex baraccopoli denominata Case-parcheggio, oppure l’oasi naturalistica prevista fra Via Troisi e Via Suglia secondo il progetto elaborato dagli architetti Lucivero e Guarino e dai paesaggisti Tricarico e Farinelli.

Kounellis Bari

Lo stesso Consigliere - che è anche Coordinatore cittadino di AreaDem - aggiunge: “Quello fra Kounellis e il quartiere Japigia sarà un matrimonio virtuoso, di cui Arte ed Urbanistica saranno i prestigiosi testimoni di nozze. Siamo convinti che l’arte contemporanea possa rappresentare uno straordinario linguaggio per descrivere le mutazioni sociali ed un efficace strumento di attivazione del pensiero: la potenza evocativa dell’opera del maestro greco ben si sposa con l’energia del cambiamento che sta investendo il quartiere a sud di Bari. Per questo il trasferimento della scultura di Jannis Kounellis conferirà all’intero comparto un significativo plus sotto il profilo estetico e culturale, valorizzando ulteriormente l’intera area sulla quale sarà edificata la Nuova Sede della Regione Puglia. Insomma, parafrasando il vecchio adagio, potremmo, con una battuta, dire: impara l’arte e mettila nel PIRP. Ovviamente – conclude Brunialti - l’ultima parola spetterà al Maestro che, solo dopo aver verificato la compatibilità con il contesto urbano, sceglierà la nuova allocazione per la straordinaria ed imponente gabbia di metallo e carbone da lui realizzata nel maggio del 2010 e da allora parcheggiata in Piazza Ferrarese in virtù di una, ormai scaduta, autorizzazione temporanea.”

Tags:
kounellisjapigiabrunialtiscultura
i blog di affari
Cartelle esattoriali: quali anni d’imposta può chiedere il Fisco?
Dalla pandemia alla Nato, il doppiopesimo egocentrico della Svezia
Di Massimo Puricelli*
Giustizia civile: ok celerità ma attenzione ai diritti fondamentali
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.