A- A+
PugliaItalia
Bari, 29enne suicida in carcere Paolini: 'ARCA chiede Garante dal 2009'

di Carlo Paolini*

Il suicidio di un giovane di 29 anni all’interno del carcere barese ripropone la grave situazione in cui versa l’Istituto penitenziario della città.

Ancora una volta la segreteria generale del Coordinamento sindacale penitenziario ha denunciato le tantissimi situazioni al limite in cui vivono i carcerati a causa del sovraffollamento detentivo e delle gravi criticità strutturali e sanitarie a cui si aggiunge la carenza degli organi di Polizia penitenziaria.

È purtroppo un film già visto tantissime volte, ogniqualvolta nel carcere avvengono gravi episodi.

Paolini6
 

Si levano da più parti appelli, denunce ma di fatto nel giro di pochi giorni il tutto rientra nella normalità barese ovvero nel silenzio. Basti pensare che nella consiliatura appena conclusa è rimasta dolosamente inevasa la proposta di delibera da me presentata ed elaborata all’interno dell’ARCA Centro di Iniziativa Democratica per l’istituzione dell’ufficio del Garante dei diritti dei detenuti: una proposta presentata nel lontano 3 settembre 2009 e iscritta all’ordine del giorno del Consiglio comunale dal dicembre dello stesso anno.

E pensare che aveva ricevuto il parere favorevole delle circoscrizioni, dell’assessorato al Welfare, del Segretario generale e ultimamente anche del Garante regionale.

Nessuna voce consiliare si è mai levata per discutere e approvare tale figura prevista peraltro dal nostro Statuto comunale, salvo poi parlare di tutela dei diritti solo ed esclusivamente in campagna elettorale. Faccio pertanto appello a nome anche dell’ARCA Centro di Iniziativa Democratica al nuovo Sindaco, (soprattutto se come spero sarà Antonio Decaro), perché si riprenda quella delibera, la si faccia propria portando Bari a livello delle città più evolute, con l’istituzione degli uffici del Tutore civico dei diritti dell’Infanzia e del Garante dei diritti delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale.

*Ex Consigliere Comunale

Tags:
carcerepaoliniarcasuicidagarante dei diritti detenuti
i blog di affari
Smettere di fumare: 5 step da seguire
Anna Capuano
Tosare il cane d’estate: una pratica inutile e dannosa
Anna Capuano
allenare la mandibola: Benefici ed esercizi
Anna Capuano
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.