A- A+
PugliaItalia
Bari, Fratelli d'Italia Oltre 3.000 al voto

Fratelli d'Italia affida al voto del "popolo sovrano" la decisione se correre da soli, per le Amministrative 2014 a Bari - Palazzo di Città e Municipi - o se appoggiare la candidatura di centrodestra di Mimmo Di Paola.

Oltre 3.000 votanti nei sette seggi allestiti in città, per chiamare l'elettorato ad esprimersi sulla strategia futura del partito di Filippo Melchiorre e Marcello Gemmato, che già annunciano l'arrivo a Bari di Chiara Meloni il prossimo 1 aprile.

FdI Primarie
 

Grande affuenza in quello centrale di Via Sparano: "Abbiamo chiamto i cittadini a scegliere e decidere se Fratelli d'Italia-Alleanza nazionale deve correre con il suo candidato sindaco Filippo Melchiorre oppure sedersi al tavolo della coalizione di centrodestra - recita una nota della direzione - ponendo come punti caratterizzanti del programma di governo della città anche le linee programmatiche delineate attraverso le primarie delle idee. Gli stessi sono stati invitiati a partecipare anche per rispondere ad un sondaggio sulla qualità della vita a Bari dopo 10 anni di amministrazione di centrosinistra e sui temi che Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale deve considerare prioritari nel suo programma di governo della città di Bari".

(gelormini@affaritaliani.it)

Tags:
melchiorrefratelli d'italiaprimarie
i blog di affari
Il “vecchio” Biden indica i nemici Cina e Russia
Di Ernesto Vergani
Faccia a faccia Salvini-Draghi: "Cosa ho chiesto al premier"
Covid, lo smart working è il paradiso soltanto per i gruppi dominanti
L'OPINIONE di Diego Fusaro
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.