A- A+
PugliaItalia
Orc hestra del Teatro Petruzzelli ph Carlo Cofano

La Fondazione Petruzzelli propone un Evento Straordinario – Fuori Abbonamento prima della pausa estiva.

Domenica 14 luglio alle 21.30 il direttore musicale della Fondazione Petruzzelli Daniele Rustioni dirigerà l’Orchestra del Teatro al Castello Normanno Svevo di Bari, violino solista Francesca Dego.

In programma: La forza del destino, sinfonia di Giuseppe Verdi, il Concerto per violino e orchestra in re maggiore op. 35 di Pëtr Il'ič Čajkovskij, la Sinfonia n. 9  in mi minore op. 95 ‘Dal Nuovo Mondo’ di Antonín Dvořák.

I biglietti sono in vendita al botteghino del Teatro Petruzzelli e on line su www.bookingshow.it.

Gli Abbonati del Teatro Petruzzelli avranno diritto ad una riduzione sul costo del biglietto.

Informazioni: 080.975.28.40.

Per il mese di luglio 2013 il Botteghino del Teatro Petruzzelli osserverà i seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle 11.00 alle 19.00 e resterà chiuso per la pausa estiva dal 29 luglio al 31 agosto 2013.

La programmazione riprenderà con il prossimo titolo della Stagione d’Opera 2013, nel mese di settembre, con La Sonnambula di Vincenzo Bellini, per la regia di Giorgio Barberio Corsetti e la direzione di Daniele Callegari (in programma sabato 14 settembre alle 20.30 turno A, martedì 17 settembre alle 20.30 turno B, giovedì 19 settembre alle 20.30, domenica 22 settembre alle 18.00 turno C e martedì 24 settembre alle 20.30).

Sabato 21 settembre alle 21.00 riprenderà la Stagione Sinfonica 2013 con il concerto diretto da Renato Rivolta, che condurrà l’Orchestra del Teatro. In programma: Alborada del gracioso di Maurice Ravel, la prima esecuzione assoluta del Triplo Concerto di Fabio Vacchi, Sinfonia n. 3 in fa maggiore op. 90 di Johannes Brahms.

Biglietti in vendita al Botteghino del Teatro Petruzzelli e on line su www.bookingshow.it, informazioni: 080.975.28.40.

 

Daniele Rustioni   ph Vass

Daniele Rustioni, direttore

A soli 30 anni Daniele Rustioni è già una consolidata realtà nel panorama musicale internazionale; è stato elogiato dal critico del The Times londinese come un “talento in ascesa destinato a grandi cose”. Nel Febbraio 2013 è stato nominato Direttore musicale del Teatro Petruzzelli e ha successivamente ricevuto il premio “Best Newcomer of the Year” nel corso degli International Opera Award a Londra.

Daniele Rustioni si è diplomato al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, sua città natale, e ha studiato successivamente con Gilberto Serembe. Si è perfezionato all’Accademia Musicale Chigiana con Gianluigi Gelmetti. Gianandrea Noseda e Tony Pappano sono poi stati i suoi principali mentori.

Nel settembre 2010 ha debuttato al Teatro alla Scala, dove è tornato recentemente con una Bohème di grande successo e dove è stato reinvitato per la nuova produzione di Un ballo in maschera per la regia di Damiano Michieletto nel Luglio 2013, nell’ambito delle celebrazioni per il bicentenario verdiano. Nel 2011 ha diretto per la prima volta alla Royal Opera House, Covent Garden di Londra, dove tornerà nell’autunno 2014. Nello stesso anno farà il suo debutto all’Opera Nazionale Bavarese di Monaco di Baviera e all’Opéra National de Lyon con una nuova produzione di Simon Boccanegra. Dirige regolarmente nei maggiori teatri e festival italiani, dalla Fenice di Venezia, al Teatro Regio di Torino, dal Maggio Musicale Fiorentino, al Rossini Opera Festival.

Nell’estate 2011 ha debuttato al Festival di Glimmerglass negli Stati Uniti, dove è tornato per dirigere una nuova produzione di Norma alla Washington National Opera. In Inghilterra ha diretto all’Opera North e alla Welsh National Opera, con cui ha stabilito una collaborazione iniziata nel 2011 con Così fan tutte e proseguirà con Anna Bolena e Roberto Devereux nell’autunno 2013.

Intensa l’attività sinfonica: dal giugno 2011 è Direttore Ospite Principale dell’Orchestra della Toscana, che nel Maggio 2013 ha presentato al KKL di Lucerna. Dirige regolarmente in Italia l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano, l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI e l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, mentre in Europa ha diretto l’Orchestra della Svizzera Italiana, la Filarmonica di Helsinki e la BBC Philharmonic.

Ha registrato per Sony Classical l’album di Arie del basso Erwin Schrott con l’Orchestra Sinfonica della Radio Austriaca.

 

Francesca Dego 1

Francesca Dego, violinista

Nata a Lecco nel 1989 è considerata fra le migliori interpreti italiane di oggi. Dopo il successo del suo disco di debutto per Deutsche Grammophon con i 24 Capricci di Paganini incisi sul Guarneri del Gesù appartenuto a Ruggiero Ricci, prossimamente uscirà il primo disco del nuovo progetto dedicato all’integrale delle sonate di Beethoven.

Vincitrice di numerosi concorsi internazionali, nel 2008 è stata la prima violinista italiana ad entrare in finale al Premio Paganini di Genova dal 1961 aggiudicandosi il premio speciale “Enrico Costa”.

Diplomata con lode e menzione speciale al Conservatorio di Milano sotto la guida di Daniele Gay, si è perfezionata con Salvatore Accardo all’Accademia Stauffer di Cremona e all’Accademia Chigiana a Siena e con Itzhak Rashkovsky al Royal College of Music a Londra.

Debutta da solista a 7 anni in California con un concerto di Bach, in Italia a 14 con Beethoven e l’anno dopo esegue la Sinfonia Concertane di Mozart con Shlomo Mintz al teatro d’opera di Tel Aviv e il Concerto di Brahms in Sala Verdi a Milano. È invitata ad esibirsi come solista con le più importanti orchestre tra cui i Cameristi della Scala, la Sofia Festival Orchestra, L’Orchestre Philharmonique de Nice, la European Union Chamber Orchestra, l’Orchestra del Teatro Colon (Buenos Aires), la Verdi di Milano, la Sinfonica Arturo Toscanini, i Solisti di Rostov, la Sinfonica del Comunale di Bologna, la Israel Sinfonietta Beer-Sheva, la Haydn di Trento e Bolzano, la Filarmonica di Torino, l'Orchestra di Padova e del Veneto, l'Orchestra del Carlo Felice di Genova, L’Orchestra dell’Arena di Verona, la Sinfonica del Teatro “Verdi” di Trieste, i Pomeriggi Musicali, l’Orchestra della Toscana, a fianco di solisti e direttori del calibro di Accardo, Hogwood, Renzetti, Ferro, Giuranna, Gelmetti, Inouye, Kovatchev, Marshall, Meneses, Nordio, Olmi, Rustioni, Stark e Zhang.

Tra gli impegni recenti i debutti alla Wigmore Hall e alla Royal Albert Hall di Londra, a Mosca (Sala Tchaikovsky) e San Pietroburgo, a Ginevra (Victoria Hall), a Bruxelles, in Austria e in Francia al Festival “Les Flâneries Musicales” di Reims e “Generation Virtuoses” di Antibes, in Libano al Festival Al Bustan, Perù per la Sociedad Filarmonica di Lima e la partecipazione da solista ai Concerti per la Vita e per la Pace a Betlemme e Gerusalemme con l’Orchestra Giovanile Italiana diretta da Nicola Paszkowski, trasmessi dalla RAI in mondovisione.

La sua registrazione del concerto di Beethoven a 14 anni è stata usata come colonna sonora per il film documentario americano “The Gerson Miracle”, vincitore della Palma d’Oro 2004 al prestigioso Beverly Hills Film Festival e brani dal suo secondo disco sono stati inseriti nel film del celebre regista americano Steven Kroschel, “The Beautiful Truth” (2008).

Francesca Dego suona un prezioso violino Francesco Ruggeri (Cremona 1697).

Tags:
rustionedegopetruzzellicastellobariconcerto
i blog di affari
Cartelle esattoriali: quali anni d’imposta può chiedere il Fisco?
Dalla pandemia alla Nato, il doppiopesimo egocentrico della Svezia
Di Massimo Puricelli*
Giustizia civile: ok celerità ma attenzione ai diritti fondamentali
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.