A- A+
PugliaItalia
Vieste1

Che il Gargano fosse “Terra baciata dagli Dei” è espressione in auge sin dall’approdo, lungo le sue sponde selvagge, dello spirito irascibile di Diomede, l’eroe Acheo tra i più fedeli ad Ulisse.

Un privilegio tramandatosi nei secoli, che si rinnova nella versione e nell’espressione odierna dei miti d’allora: gli animatori del nuovo Olimpo di celluloide, i divi di Hollywood.

Sono loro, oggi, a rinnovare il “bacio fatale” – pensate un po’ proprio in periodo pasquale – in forma decisamente virtuosa, anche se in assenza di vera e propria consapevolezza.

Poteva sembrare una furbata, in realtà – senza volerlo – si è rivelato un mega-spot promozionale, a “costo zero”, per Vieste e per l’intera costa garganica.

Al minuto 8,30 della puntata di Beautiful andata in onda su Canale 5 mercoledì 27 marzo 2013, riporta

beautiful

Ondaradio, tra un matrimonio da osteggiare e una gravidanza imprevista, Brooke confida a sua sorella Katie che il luogo ideale dove far sposare Liam (uno dei protagonisti del serial televisivo) è la Puglia. Prende un tablet e le mostra un paio di mappe della  regione, una foto, associandola ad una improbabile Alberobello, e poi due panorami, dicendo che sono di Polignano a Mare.

L’occhio attento di alcuni lettori del sito di Ondaradio segnala immediatamente che le immagini, associate alla città di Domenico Modugno, sono in realtà il costone del rione Ripa e della penisola di San Francesco: due noti scorci del centro storico di Vieste nel Gargano.

Pare che gli sceneggiatori di Beautiful avessero scelto Vieste, in precedenza, per girare alcune puntate della soap-opera della saga Forrester,  ma che successive indisponibilità di budget promozionale sul Gargano, avessero favorito l’approdo di Ridge e compagni nelle più accoglienti e altrettanto suggestive darsene di Polignano a Mare in provincia di Bari.

vieste2

Verosimilmente il cambio di location è giunto dopo la registrazione della puntata, appena andata in onda, creando un marchiano errore in fase di doppiaggio, ma regalando al Gargano l’opportunità di assurgere agli onori del “malinteso televisivo”.

vieste poesia

Questa volta è andata così, ma il rilancio di questa importante, storica ed attraente meta di vacanza in Puglia, necessita di ben altro. Necessita di tornare ad ergere lo sguardo verso orizzonti più consoni, più larghi e decisamente più profondi. Necessita di autentico “coraggio imprenditoriale”, di ritrovata intraprendenza istituzionale, di innovata capacità programmatica e di determinante predisposizione assertiva, in grado di sconfiggere l’atavica vocazione “accidiosa” al lamento continuo.

Una nenia che, con le diomedee, continua ad accompagnare i “sogni di gloria” diffusi: da tempo svaniti, insieme alle code di roulotte e camper tedeschi e francesi, e a perpetuare quel primato dell’attesa di “Un tram chiamato desiderio”, mentre il mondo sfreccia via alla fantastica velocità della fibra ottica.

(gelormini@affaritaliani.it)

Tags:
viestepolignano a maregarganobeautifulondaradio
Loading...
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Coronavirus, l'anima del politico, tra la regione cristiana e quella del picco
Di Diego Fusaro
COVID-19. Azioni del consigliere Municipio 1 Berni Ferretti per salvare Milano
Lo speciale Tg1 si lecca le ferite, ascolti in picchiata! La clamorosa voce..
Di Francesco Fredella
i più visti

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.