A- A+
PugliaItalia
Cittàdeilibri , l'Avvento leggendo Il Festival di letteratura per minori

Torna, dopo il successo dell’edizione di maggio scorso e una tappa in terra lucana, a Matera, Cittadeilibri il festival di letteratura per minori organizzato da cittadeibimbi.it, magazine online per scuole e famiglie, torna a Bari. Un’occasione per proporre una versione diversa della manifestazione in attesa dell’edizione 2015 che come la scorsa volta coinvolgerà le scuole di Puglia e Basilicata.

 

Punto di partenza, come sempre, saranno le risorse del territorio pugliese: case editrici, scrittori, animatori, creativi e artisti. Accompagnatori in questo viaggio attraverso le tradizioni e la letteratura, il cibo, l’arte e le innovazioni, saranno le case editrici di Puglia: Adda, FaLvision, FasidiLuna, Florestano,Gelsorosso, La Meridiana, Lupo, Mammeonline, Progedit, Secop e Stilo. Insieme a qualcuna nazionale: Emme Edizioni, Caracò, Erickson e Biancoenero.

 

Sede della manifestazione il Teatro Margherita, una libreria d’eccezione che sarà popolata di personaggi fantastici, fatine della beneficienza, amanti dell’ambiente e artisti che coloreranno gli spazi e ne abiteranno di nuovi. 


Garantita la collaborazione della galleria “Beluga art project space” di Rutigliano e degli artisti Irene Petrafesa, Marina Quaranta e Vito Savino che sotto la direzione artistica di Elisabetta Longo, coinvolgeranno i partecipanti in una esperienza unica. Il 6 - 7 e 8 dicembre si potranno guardare le cose in un altro modo grazie alla mostra-progetto “L’altro punto” e all’installazione MICROHABITAT (approfondimento nel press kit).

 

Debutto sabato 6 dicembre, giorno dei baresi per eccellenza, il giorno della tradizione di San Nicola che sarà raccontata tra sacro e profano. L’inaugurazione prevede la presenza delpresidente del Consiglio regionale Onofrio Introna, del sindaco di Bari AntonioDecarodi Daniela Daloiso dirigente della Teca del Mediterraneo, della restauratrice Elisabetta Longo, della galleria d’arte Beluga Art Space Project e delle due organizzatrici del festival, le giornaliste Annamaria Minunno ed Elisa Forte.

 

Sarà lo stesso presidente Introna rompere il ghiaccio delle letture e con lui, subito dopo, al sindaco Antonio Decaro. Mentre ad aprire il ciclo degli assessori-lettori, sarà Carla Palone, assessora al Commercio della città di Bari. Da quel momento e per tre giorni, la mattina e la sera, tutti i componenti della giunta si alterneranno per dar vita ad un vero e proprio villaggio di letture e lettori.

 

Tra loro e con loro scrittori e amici di Cittadeilibril’attore e regista teatrale Vito Signorile che porterà tutti nel mondo di San Nicola, Paolo ComentaleGiusy Frallonardo, Michele Fanelli che racconteranno delle tradizioni baresi, Anna Baccelliere, Francesca Palumbo e Lucia de Marco, Gabriella Genisi e Cristina Zagaria, Marisa Vasco, Bartolomeo SmaldoneClaudia Lorusso, Giulia Poli Disanto, Piero Fabris, papà e mamma blogger.  

 

Grande collaborazione alla manifestazione è arrivata dai docenti e dagli studenti dell’istituto Margherita di Bari che il 7 dicembre, nel pomeriggio, presenteranno un lavoro autoprodotto: “Le avventure di Tomo”. Saranno i musicisti dello stesso Istituto i protagonisti del Concerto di Natale previsto per la mattina dell’8. E dall’Istituto Margherita arriva anche il laboratorio di lettura espressiva dell’esperta Rosy Ximenes il pomeriggio del 6 dicembre.

 

Ogni giorno, poi, la proiezione delle favole della tradizione pugliese, animate dal gruppo di giovani di “Voci in Capitolo”, vincitori di Bollenti Spiriti con il progetto “Corde locali”; ancora video nel corso delle giornate con le video-favole dei calciatori dell’Fc Bari 1908 lettori d’eccezione per l’occasione, e con la proiezione dei cortometraggi di cittadeibimbi.it “I diritti dei bambini” e “Bari cresce con i bambini”.

 

Nella tre giorni, che avrà un’appendice il 14 dicembre, spazio anche al teatro con lo spettacolo teatrale “Le più belle del reame” di e con Maria Serena Ivone e Anna Isa Locaputoin scena la sera di sabato 6 e di lunedì 8 dicembre.

 

In contemporanea alla manifestazione in teatro, torna uno degli appuntamenti più desiderati dall’organizzazione: le letture negli ospedali pediatrici della città. Per questa edizione, il 6 dicembredalle 10 alle 11, si svolgerà “Letti a letto”, un particolare laboratorio itinerante di lettura animata a cura dell’associazione Librolab, della quale l’associazione cittadeibimbi.it è partner. Un percorso divertente e dinamico, che si svolgerà all’interno del reparto di Oncologia Pediatrica del Policlinico di Bari in collaborazione con Apleti Onlus.

 

Cittadeilibri, aspettando il Natale”, però, non è solo letture, ma anche laboratori e attività. E’ una manifestazione aperta alla città e proprio per questo il programma si svolgerà in 3 contenitori diversi: il Teatro Margherita, Eataly, e la sede di Charity Chic in via Saverio Lioce 41 a Bari.

 

I laboratori - ai quali si potrà partecipare su prenotazione - si svolgeranno ad Eataly domenica 7 e sabato 13 dicembre. I bambini metteranno le mani in pasta, nel senso più vero del termine, in compagnia dei foodblogger Rosanna Colabufo e Gianni Sgobba.

 

Contemporaneamente, nella prima giornata, i genitori potranno ascoltare le parole ed i consigli della nutrizionista Stefania Giammarino e della psicologa Nicoletta De Lorenzo, autrici per Gelsorosso del libro “Cibiamoci. Ricette per bambini scritte dai bambini. Suggerimenti per genitori consapevoli”


Nel Teatro Margherita, invece, i bambini avranno occasione di confrontarsi con l’arte e l’ambiente. Il 6 dicembre impareranno a costruire le Icone di San Nicola a cura di PugliArte e potranno interagire con i progetti della galleria“Beluga art project space.

 

Impareranno a costruire tetti verdi con il progetto SHAGREE (Green ShadowsProgram), una iniziativa promossa da un gruppo di imprese, in collaborazione con il Comune di Bari e dedicata alla realizzazione di tetti e cortili verdi.

 

Dai laboratori alle attività con lo Yoga della risata, due incontri al giorno con la teacher Mariella Passaquindici. Dedicat solo ai bambini dai 3 anni, e a genitori e figli di tutte le età.

 

Ogni giorno, poi, grazie alla collaborazione di Charity Chic, “l’inutile diventa utile”Chi avrà vestiti e giocattoli usati potrà portarlo nel teatro Margherita. Gli oggetti saranno selezionati e poi vendutin una giornata di shopping solidale che si svolgerà domenica 14 dicembre a Poggiofrancoin via Saverio Lioce 41. Il ricavato sarà devoluto all’APLETI Onlus che supporta i piccoli degenti e le loro famiglie nel reparto di Oncologia Pediatrica del Policlinico. 


Anche in quella giornata, verranno presentati due libri: uno al mattino e l’altro la sera. Si tratta di Suite per archi e voto di scambio. Manuale per politici visionari”, ed. Florestano. Con Carmela Formicola; e di “Voglio togliere l’acqua del mare”, ed. FaLvision. Con Piero Fabris.

 

Dalle 11.00 alle 12.30 c/o Regno dei Bimbi: Babbo Natale raccoglie le Letterine dei Bambini. Nel corso dell’intera giornata, invece, i bambini potranno essere ospitati da due ludoteche partner.

 

Chi raggiungerà la vendita solidale a Charity Chic avrà anche la possibilità di incontrare gratuitamente la nutrizionista Giulia Di Pietroè possibile scaricare su cittadeibimbi.it il questionario alimentare da consegnare all’esperta per un colloquio più centrato sui propri bisogni.

 

(gelormini@affaritaliani.it)

Iscriviti alla newsletter
Tags:
cittàilibribariletteraturaminorifestival
i blog di affari
BANDI ERASMUSPLUS, AIUTI AI GIOVANI, ESSP PER SICUREZZA SOCIALE LAVORATORI
Boschiero Cinzia
Unioni civili, l'iter da seguire se si vuole divorziare
di Avv. Francesca Albi*
Svizzera, sì al Green Pass: il golpe globale del regime sanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.