A- A+
PugliaItalia
Comune di Bari De Simone assessore

Bari – Doppia preferenza di genere anche per il voto nelle circoscrizioni ed un nuovo assessore alla Toponomastica ad ereditare le deleghe di Filippo Barattolo. Si tratta di Caterina (Titti) De Simone, già deputata di Rifondazione Comunista, palermitana e redattrice del quotidiano “L'Ora”, oltre che attivista dei diritti umani del movimento LGBT.

“In vista degli adempimenti previsti dalla prossima tornata elettorale”, spiega la nota del primo cittadino, all’attuale esponente democratica sono state affidati in extremis anche gli incarichi per Rapporti con il Consiglio comunale, Attuazione del programma, Servizi demografici, elettorali e statistici e Area metropolitana”. Non l’unica ad entrare in carica a stretto giro dalle urne, se si contano le new entries Vasile - per il Marketing Territoriale – o gli stessi De Franchi e Spallini, rispettivamente al Commercio e alle Aziende, al posto di Alfonso Pisicchio, a sua volta nominato al Bilancio.

E se il voto di maggio è sempre più vicino, l’ultima novità a tema riguarda l’estensione della doppia preferenza anche alla contesa per i futuri Municipi. “Ciascun elettore può esprimere, nelle apposite righe stampate sotto il medesimo contrassegno, uno o due voti di preferenza, scrivendo il cognome di non più di due candidati compresi nella lista da lui votata. Nel caso di espressione di due preferenze, esse devono riguardare candidati di sesso diverso della stessa lista, pena l’annullamento della seconda preferenza”, recita il nuovo comma 2 dell’articolo 31 circa l’elezione del Consiglio di circoscrizione, precisando che “la quota del genere più rappresentato può essere al massimo pari ai 2/3” per ogni lista. Confermata la possibilità di voto disgiunto per la presidenza.

(a.bucci1@libero.it)

Tags:
de simoneassessorecomune di bariemiliano
i blog di affari
Cartelle esattoriali: quali anni d’imposta può chiedere il Fisco?
Dalla pandemia alla Nato, il doppiopesimo egocentrico della Svezia
Di Massimo Puricelli*
Giustizia civile: ok celerità ma attenzione ai diritti fondamentali
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.