A- A+
PugliaItalia
dE lEONARDIS

“Complimenti alla Squadra Mobile di Foggia che, in meno di ventiquattro ore dall’ennesimo crimine efferato, è riuscita ad assicurare alla giustizia gli autori di una inquietante rapina a mano armata. Il crimine che è avvenuto per strada  in pieno giorno, ha riportato la città sulle cronache nazionali ed ha fatto riesplodere in tutta la sua drammaticità l’emergenza criminalità”.

Giannicola De Leonardis, presidente della settima Commissione Affari Istituzionali della Regione Puglia, sottolinea: “l’impegno, la professionalità, le capacità, la passione e l’entusiasmo che alimentano quotidianamente l’azione di uomini e donne delle forze dell’ordine, chiamati a sopperire a gravi carenze di risorse e mezzi. Carenze che hanno indotto nei giorni scorsi l’arcivescovo metropolita Mons. Tamburrino a rivolgere un accorato appello alle istituzioni”.

Il monito dell’alto prelato è condivisibile – conclude De Leonardis - “il disagio sociale sempre più marcato alimenta a sua volta una criminalità e una violenza sempre più preoccupanti: è sul quel disagio che bisogna intervenire per evitare di affondare”.

Tags:
de leonardispoliziacriminalitàemergenza
i blog di affari
FONDI PER ICT, CRISI, RETI CONTRO FURTI BENI CULTURALI, CONTRO OMOFOBIA
Boschiero Cinzia
Smettere di fumare: 5 step da seguire
Anna Capuano
Tosare il cane d’estate: una pratica inutile e dannosa
Anna Capuano
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.