A- A+
PugliaItalia
'Impresa più Impresa' Puntare sui servizi

Il candidato sindaco Antonio Decaro incontra gli imprenditori del consorzio “Impresa più Impresa” per discutere di sviluppo e servizi nell'Area Sviluppo Industriale di Bari:

“La zona industriale di Bari è la seconda del meridione. Di questo dobbiamo essere orgogliosi. E’ fondamentale per noi lavorare affinchè queste aziende crescano e continuino ad essere per Bari fonte di produttività e occupazione. Per fare questo bisogna rivedere parzialmente il modello di gestione dell'ASI".

"Se sarò sindaco - ha aggiuntio Decaro - non farò parte del consorzio, ma delegherò la carica ai miei collaboratori più esperti. Dobbiamo subito intervenire portando servizi alle imprese e alle persone che qui ci lavorano. Trasporto pubblico, un piano di mobilità ad hoc per la zona ASI, mense, centri servizi e asili nido".

E a proposito di Fondi europei: "Candideremo il progetto della strada camionale ai fondi europei, per collegare la zona industriale al porto e al casello autostradale. Bisognerà, inoltre, intervenire sulla sicurezza, potenziare il sistema di illuminazione e rivedere il modello del servizio di videosorveglianza pensando a sistemi tecnologici innovativi".

"Da sindaco - infine ha ribadito - mi impegnerò a dialogare con il Comune di Modugno, per uniformare la tassazione che grava sulle imprese,  evitando che due aziende, una di fronte all'altra, paghino imposte differenti."

Tags:
decaroasiserviziimpresabari
i blog di affari
Cartelle esattoriali: quali anni d’imposta può chiedere il Fisco?
Dalla pandemia alla Nato, il doppiopesimo egocentrico della Svezia
Di Massimo Puricelli*
Giustizia civile: ok celerità ma attenzione ai diritti fondamentali
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.