A- A+
PugliaItalia
Distretto Produttivo dell’Informatica pugliese: porte aperte alle start-up IT

Il Distretto Produttivo dell’Informatica pugliese lancia un esperimento di open innovation, esteso al territorio regionale, e apre gratuitamente per tre anni l’associazione alle startup innovative di Puglia dell’Information Technology.

distretto informatica pugliese

Dopo i progetti di cooperazione tra le imprese pugliesi con i grandi player nazionali, promossi negli scorsi anni, il Distretto estende alle quasi 200 startup innovative pugliesi del settore IT l’opportunità di confrontarsi con le aziende associate per condividere i saperi e accelerare l’innovazione. Un’opportunità di crescita oltre che per le circa cinquanta imprese pugliesi associate, anche per tutti gli altri aderenti al Distretto (associazioni, consorzi, enti di ricerca e università regionali) che, in totale, esprime un fatturato complessivo superiore al mezzo miliardo di euro e oltre 5.000 addetti.

open innovation 678x381

L’idea nasce dalle positive sperimentazioni che alcune imprese aderenti al Distretto hanno già avviato mettendo a disposizione di piccole realtà innovative spazi e know how. Si va da ‘IC406’ di Auriga, un campus con un programma di incubazione dedicato alle startup digitali dei settori fintech, smart cities, gaming, sharing economy, foodtech, all’esperienza maturata da Exprivia che ha incubato una startup pugliese e investito nel capitale di una realtà senese, mettendo a disposizione struttura, programmi di crescita e competenze.

neetra agricoltura11

"È ormai opinione comune - spiega Vincenzo Fiore, componente del Comitato di Distretto e responsabile delle iniziative dell'ambito ‘Startup e Open Innovation’ - che la condivisione dei saperi e l’apertura a professionalità e idee esterne alle imprese è il modo migliore per non perdere terreno nei processi di innovazione, diventati sempre più rapidi e complessi. A prescindere dalla forma che le collaborazioni con altre realtà possono assumere, è la contaminazione dei saperi la spinta che può permettere alle aziende di continuare a innovare senza dover far affidamento solo sulle proprie forze. Il Distretto ha deciso di lanciare questa call alle realtà innovative offrendo in cambio le competenze che le aziende associate con più esperienza possono offrire".

Il Distretto accoglierà, dunque, le richieste delle start up innovative pugliesi delle tecnologie informatiche che rispondano ai requisiti indicati dal Ministero dello Sviluppo economico. Sono tre le startup che hanno già colto l’occasione. La barese ‘IoAgri’ ha realizzato una piattaforma informatica per aiutare gli imprenditori agricoli a monitorare la produttività e la resa economica delle attività colturali e a gestire l’azienda. ‘One Health Vision’ è la startup di Lecce attiva nel settore della sanità digitale che propone prodotti e servizi per il trattamento e la riabilitazione di numerose patologie e disturbi. La terza è ‘The Portal’ di Barletta che progetta e sviluppa tecnologie e software per la realtà virtuale con soluzioni utilizzabili  contemporaneamente da più utenti.

(gelormini@gmail.com)

Commenti
    Tags:
    distretto produttivo informatica puglia pugliese porte aperte start-up itvincenzo fioreinnovation technology open
    Loading...
    Loading...
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    In futuro ci cureranno robot DNA progettati in pochi minuti
    di Maurizio Garbati
    L'incontenibile ascesa di Paola Donnini
    In coda per le scarpe Lidl? Tutti schiavi dell'apartheid globale capitalista
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    i più visti

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.