A- A+
PugliaItalia
Emiliano, Segretario regionale PD Largo ai 30enni, verso l'Europa


Il renziano Michele Emiliano concede la sua prima intervista ad Affaritaliani.it dopo aver conquistato la segreteria regionale pugliese del Pd. Il suo nome viene anche indicato tra i possibili ministri. Ecco cosa dice dell'imminente nascita del governo Renzi. E non risparmia un siluro a Nichi Vendola...

"Il mio è un ultimo impegno nel partito regionale che serve a consentire dalla prossima volta, speriamo anche prima, di mettere in campo la generazione dei 30enni", spiega Emiliano.

Poi alla domanda sulle critiche di Vendola a Renzi, spiegate bene in una videointervista al direttore di Affaritaliani.it, Emiliano risponde: "Essere inattuali non è mai un pregio, è sempre un difetto. Può darsi che nel genio di Nichi questa constatazione possa ribaltarsi. Ormai conosco benissimo tutto l'armamentario geniale di questo uomo politico... Fa un'operazione intelligente che però non sposta la sostanza dei problemi".

"Il mondo - spiega il sindaco di Bari - cambia con una velocità strepitosa. Ad esempio Renzi ha cominciato la settimana con uno schema politico e l'ha finita con un altro. Un tempo questo era un difetto per un uomo politico, che poteve essere tacciato di volubilità. Oggi è una necessità. Renzi si è accorto che il governo Letta si era disfatto nell'immaginario collettivo degli italiani nel giro di pochi giorni e - scandisce il segretario pugliese del Pd - immaginate che non c'è stata una sola persona, non un partito, ma una persona che abbia detto che fosse meglio che rimanesse Letta".

Tornando a Vendola, "se rispetto a cambiamenti così rapidi, si fa il ragionamento che siccome c'è un partito che non mi piace questo basta per tenermi fuori è un ragionamento probabilmente inattuale ma non so se sia utile. I problemi degli italiani e dell'Italia sono tutti lì. L'unica coerenza che si può ottenere è quella di occuparsi delle persone e non dei propri convincimenti personali e ideoligici. Scartare il prossimo solo perché ha un nome sbagliato non mi sembra una cosa particolarmente geniale".

Emiliano non commenta l'ipotesi dell'economista Reichlin al ministero dell'Economia, ma afferma: "Non credo che la politica economica del governo italiano sia determinata dal ministro dell'Economia ma dal governo nel suo insieme e dal Parlamento".
 

EMILIANO SEGRETARIO REGIONALE PUGLIESE DEL PD - LA VIDEOINTERVISTA

di Antonio V. Gelormini

Un PD piuttosto frastornato dal travolgente e continuo cambio di schemi delle ultime settimane, prova a tenere i ritmi imposti da Matteo Renzi, che imprimono un carattere pragmatico all'inclemente e conseguente succedersi degli eventi, ed affida con unanime consenso la segreteria regionale pugliese del Partito Democratico a Michele Emiliano.

 

I circa 200 delegati (dei 274 nominali), convenuti al Multisala Galleria di Bari, su invito del neo-segretario, hanno affidato ad Annarita Lemma la presidenza del partito: anche per rinsaldare i rapporti con tutta la frangia più innovativa ed anche più vivace che fa riferimento alla leadership di Pippo Civati. Seppure il riconoscimento intende anche testimoniare l'apprezzamento per l'incisività dell'azione politica di una "battitrice libera", che nella travagliata realtà tarantina non sempre ha avuto vita facile.

Altre due donne sono state elette dall'assemblea dei delegati in Congresso nella funzione di vice-segretarie del partito: Assuntela Messina e Sandra Antonica. In funzione anche di un coinvolgimento territoriale dell'intera regione, che vede le neo-elette rappresentare rispettivamente da Barletta l'area BAT e la Capitanata e da Lecce tutta l'area del Grande Salento.

A detta dei Michele Emiliano questa sarà una fase-ponte, quanto più breve possibile, per dare la stura a quel processo di cambio generazionale che avrebbe voluto avviare già qualche anno fa, ma che le liturgie e le voci in capitolo del tempo, nel partito, non resero praticabile. E' cambiato il vento e il gioco a tutto campo di Matteo Renzi, ma soprattutto i suoi schemi a velocità e strategia variabili, sono da fibra ottica. Chi si distrae, è fuori!

(gelormini@affaritaliani.it)

 

 

Tags:
emilianoeuropasegretario pdpugliatrentenni
i blog di affari
Reddito di cittadinanza, chi lo percepisce non ottiene l'assegno divorzile
di Francesca Albi*
FONDI PER ICT, CRISI, RETI CONTRO FURTI BENI CULTURALI, CONTRO OMOFOBIA
Boschiero Cinzia
Smettere di fumare: 5 step da seguire
Anna Capuano
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.