A- A+
PugliaItalia
Foggia, Ospedali Riuniti Il salto: Medicina Nucleare

“Credo che siamo di fronte al compimento di un sogno. La Medicina Nucleare con le sue attrezzature, i macchinari e le tecnologie più evolute che esistono oggi sul mercato può consentire di abbattere ulteriormente quel fenomeno che ha caratterizzato la vita del Sud e anche della nostra regione, quello cioè di andare a cercare altrove, al Nord, parliamo soprattutto dei malati oncologici, le risposte diagnostiche e terapeutiche più evolute. Oggi Foggia fa un salto in avanti straordinario.

Molti non dovranno più spostarsi altrove e, forse, da fuori regione verranno qui a Foggia a cercare quello che noi pugliesi cercavamo a Milano”.

Così il Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola a Foggia, inaugurando il nuovo Servizio di Medicina Nucleare negli Ospedali Riuniti della città.

“Noi dobbiamo soprattutto confrontarci sul diritto alla salute e sui diritti dell’ammalato – ha aggiunto Vendola parlando con i giornalisti – oggi ci sono due modi di guardare il riordino ospedaliero. Un modo è quello che riguarda le piccole lobby e i loro interessi. Un altro modo è quello del programmatore sanitario che, dovendo dare priorità al miglioramento dei servizi ai cittadini cerca, proprio nel momento in cui la sanità è sottoposta ad una massiccia cura dimagrante, di farle fare il salto proprio dal punto di vista tecnologico".

"Penso – ha concluso il Presidente Vendola - alle prospettive della telemedicina che possono essere modernizzazione dell’offerta da un lato e abbattimento dei costi dall’altro”.

(gelormini@affaritaliani.it)

Tags:
foggiaospedali riunitimedicina nuclearesaltovendolalandella
i blog di affari
FONDI PER ICT, CRISI, RETI CONTRO FURTI BENI CULTURALI, CONTRO OMOFOBIA
Boschiero Cinzia
Smettere di fumare: 5 step da seguire
Anna Capuano
Tosare il cane d’estate: una pratica inutile e dannosa
Anna Capuano
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.