A- A+
PugliaItalia
Gioia del Colle, ResExtensa, TPP e Agis 'La settimana della danza'

Gioia del Colle Al Teatro Rossini fino al 16 febbraio “La Settimana della Danza”. Organizzata dalla Compagnia ResExtensa, dal Teatro Pubblico Pugliese, dal Comune di Gioia del Colle e da Agis Puglia e Basilicata. Si potrà assistere a spettacoli, partecipare a laboratori e prendere parte a vari percorsi di formazione.

Diverse le compagnie che si alterneranno sul palcoscenico. Ad aprire l’evento il Balletto di Toscana Junior, diretto da Cristina Bozzolini, formazione che si esibisce in “Le Boule de Neige”. La pièce di Fabrizio Monteverde è espunta da un testo letterario di Jean Cocteau, Les enfants terribles del 1929, molto attuale per come tratta un’età atrocemente felice e devastante come l’adolescenza.

Seguirà giovedì 13 febbraio Maristella Tanzi, una delle fondatrici della Compagnia Qualibò, che presenterà il suo primo solo dal titolo “Kintsugi”. Il nome della performance deriva da una pratica giapponese che consiste nell'utilizzo di oro per la riparazione di oggetti in ceramica, usando il prezioso metallo per saldare assieme i frammenti. Parte dall'idea che da una ferita possa nascere una forma maggiore di bellezza estetica ed interiore. Res Extensa, diretta da Elisa Barucchieri, e Qualibò sono le uniche compagnie di danza a far parte della rete Una.Net.

Chiuderà la manifestazione domenica 16 febbraio lo spettacolo “John”, che vedrà protagonista sulla scena Ambra Senatore, coreografa associata di Aldes e performer attiva tra Italia e Francia. Questa messa in scena è quasi un gioco, un meccanismo nel quale il pubblico è chiamato ad entrare. Il gioco che, con il suo dispiegarsi, propone allo spettatore una riflessione sulla natura umana, sul proprio modo di vivere. La presenza gioiosa degli interpreti sono il crocevia tra la vita reale e la finzione, all’interno di un discorso concreto e surreale sull’essere umano contraddistinto da un tocco d’umore alla Senatore.

Kintsugi QUALIBO' Maristella Tanzi
 

Nel giorno di San Valentino, il 14 febbraio, sarà, invece, la volta di Amalia Salzano, presidente dell’Associazione Italiana Danza Attività di Formazione (A.i.d.a.f.), che terrà presso il cinema ABC di Bari alle ore 11.30 un incontro, offerto da Agis, sul tema: “La danza è arte, è cultura”: un focus sulla formazione per valorizzare l’importanza dell’insegnamento della danza, spesso sottovalutato ed intrapreso da figure non competenti che tendono a comunicare quest’arte come fosse uno sport. On-line vi è anche la possibilità di sottoscrivere la petizione “La danza non è uno sport”, indirizzata al Governo e al Parlamento italiano, nella quale si legge che:

«L’assenza di Regolamentazione nell’insegnamento privato della danza e i vantaggi fiscali concessi dallo Stato allo sport dilettantistico stanno spingendo sempre più le scuole di danze private a trasformarsi in associazioni e società sportive dilettantistiche promuovendo lo sport della danza sportiva in Italia. Ma la danza non è uno sport. E’ arte».

Michele Abbondanza coreografo danzatore
 

Tornando al programma de “La Settimana della Danza”, si segnalano anche due laboratori, che partendo da un progetto pilota ideato da Elisa Barucchieri in collaborazione la Compagnia Arearea, verranno formate le quinte classi delle scuole primarie di Gioia del Colle sul tema “Corto, come un lungo viaggio…gita scolastica a teatro”. Una gita scolastica a teatro di un giorno per scoprire l’esperienza teatrale attraverso la creatività vissuta grazie al supporto dei danzatori. La Compagnia Arearea è l’unica residenza di danza in Friuli come ResExtenza per la Puglia.

Atteso ospite de “La Settimana della Danza” a Gioia del Colle è il danzatore e coreografo Michele Abbondanza, che oltre ad un laboratorio di tecnica intensiva, in programma venerdì 14 e sabato 15 febbraio per 4 ore al giorno, sarà docente unico del Masterclass per coreografi offerto da ResExtensa (www.resextensa.it), che si svolgerà nella giornata del 15 febbraio e al quale si potrà partecipare previa selezione tramite curriculum e/o lettera motivazionale da inviare a info@resextensa.it entro mercoledì 12 febbraio.

Per informazioni e prenotazioni scrivere a info@resextensa.it o contattare il 349.85.33.216. I partecipanti e gli spettatori de “La Settimana della Danza” di Gioia del Colle avranno diritto a biglietti ridotti al DAB 2014 presso il Teatro Kismet di Bari.

(gelormini@affaritaliani.it)

Tags:
gioia del colleteatro pubblico puglieseresextensadanzaagis
i blog di affari
Reddito di cittadinanza, chi lo percepisce non ottiene l'assegno divorzile
di Francesca Albi*
FONDI PER ICT, CRISI, RETI CONTRO FURTI BENI CULTURALI, CONTRO OMOFOBIA
Boschiero Cinzia
Smettere di fumare: 5 step da seguire
Anna Capuano
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.