A- A+
PugliaItalia
Il premio Urbani all'estro di Eugenio Macchia

Il trentatreenne pianista, Eugenio Macchia di Gioia del Colle si è aggiudicato il podio del premio internazionale Massimo Urbani 2014  (XVIII edizione),  prestigioso concorso destinato a giovani jazzisti che si tiene a Camerino.

Duecento i musicisti partecipanti, dodici i finalisti sui quali il pugliese Macchia si è imposto con “ottima tecnica strumentale, unita a una maturità musicale” così come  ha affermato Fabrizio Bosso, presidente  della giuria, mentre Tommy Smith ha detto: “Bellissimo suono emozionante, eccellente l’interplay con la sezione ritmica, il senso della musicalità è molto alto”.

Il pianista di Gioia del Colle è in armonia Jazz con Nico Marzilliano, George Cables, Kenny Barron e Dave Kikoski.

Vincendo la competizione  a Camerino, Eugenio Macchia ha confermato ciò che era accaduto nei concorsi : “Luca Flores” e “Jimmy Woode” del 2010 di essere capace  di esaltare ogni nota e di toccare i presenti con esplosione di vibrazioni co forte impatto e colore

Tags:
macchiapianopremio urbanigioia del colle
i blog di affari
Smettere di fumare: 5 step da seguire
Anna Capuano
Tosare il cane d’estate: una pratica inutile e dannosa
Anna Capuano
allenare la mandibola: Benefici ed esercizi
Anna Capuano
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.