A- A+
PugliaItalia
Emiliano preoccupato
 

La nota diffusa dal Comune di Bari

Con riferimento alla lettera aperta inviata oggi dal presidente della Provincia della BAT Francesco Ventola al sindaco di Bari, accusato falsamente di avere determinato un danno ai cittadini italiani a causa dell’abbattimento dell’immobile abusivo di Punta Perotti, il sindaco Emiliano dichiara quanto segue:

“Ho dato mandato ai miei legali di querelare per diffamazione il presidente della Provincia della BAT a causa delle sue false affermazioni che intendono accusare il sottoscritto di essere stato causa del risarcimento che lo Stato italiano ha dovuto versare all’impresa Matarrese".


 

"Il presidente della Provincia, importante esponente di Forza Italia, sa perfettamente - o comunque avrebbe potuto facilmente apprendere - che il risarcimento di cui parla è stato versato dallo Stato italiano per ragioni che nulla hanno a che fare con l’abbattimento dell’immobile, e che soprattutto nulla hanno a che fare con la mia persona, che è totalmente estranea ai fatti in causa. L’unico in questa storia che adesso dovrà risarcire un danno a qualcuno sarà lo stesso Ventola, al sottoscritto”.

 

Tags:
punta perottiventolabatrisarcimentomatarrese
i blog di affari
Il “vecchio” Biden indica i nemici Cina e Russia
Di Ernesto Vergani
Faccia a faccia Salvini-Draghi: "Cosa ho chiesto al premier"
Covid, lo smart working è il paradiso soltanto per i gruppi dominanti
L'OPINIONE di Diego Fusaro
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.