A- A+
PugliaItalia
OTTIMA foto Dario e Franca HARARI

Il Teatro Pubblico Pugliese ricorda con commozione ed ammirazione Franca Rame ed è vicino a Dario Fo, proprio qualche mese fa qui in Puglia a Brindisi nell’ambito della stagione teatrale del Comune di Brindisi.

Il primo dicembre scorso infatti, Dario Fo, interpretò "Mistero Buffo" al Nuovo Teatro Verdi mentre a Palazzo Granafei Nervegna qualche giorno prima inaugurò la mostra “Lazzi, sberleffi e dipinti”, oltre 300 opere con una grande varietà di stili e tecniche: dalle pitture dei primi anni, ai collages e agli arazzi, fino ai monumentali acrilici più recenti.  

Franca Rame avrebbe dovuto accompagnarlo nello spettacolo come sempre, ma subì un impedimento per problemi di salute. Fu in tutti i modi vicina e attenta a questa ripresa teatrale pugliese, telefonando spesso e curando ogni dettaglio con gli organizzatori.

Dario Fo ebbe occasione di portare al pubblico a fine spettacolo i suoi saluti, raccontando, commosso, di quanto "fosse sempre viva in lei la voglia di raccontare, parlare, di poter dire sempre qualcosa, di volerlo fare a teatro e in tutti i luoghi".

Tags:
ramefoteatro pubblico pugliese
i blog di affari
Reddito di cittadinanza, chi lo percepisce non ottiene l'assegno divorzile
di Francesca Albi*
FONDI PER ICT, CRISI, RETI CONTRO FURTI BENI CULTURALI, CONTRO OMOFOBIA
Boschiero Cinzia
Smettere di fumare: 5 step da seguire
Anna Capuano
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.