A- A+
PugliaItalia
Emiliano 2899

Il Sindaco di Bari Michele Emiliano, sulla vicenda Ilva, dichiara: "La mia soddisfazione per l'accoglimento da parte del Governo della richiesta avanzata dalla Regione Puglia di nominare un commissario per l'Ilva al fine di estromettere dalla gestione coloro che sono attualmente indagati per disastro ambientale, e cioè alcuni membri della famiglia Riva, si è spenta nel disappunto per l'individuazione della persona del commissario in quella dell'attuale amministratore delegato della società nominato dalla stessa famiglia Riva".

"In questo modo si lasciano una città ed una regione attonite per la mancanza di terzietà del commissario rispetto agli indagati, e questo a prescindere dalle inappuntabili qualità morali e professionali di Enrico Bondi".

Latorre Nicola

"Il provvedimento adottato dal governo sull'Ilva è quello di cui c'era bisogno in questo momento per assicurare continuità nella produzione e garantire un'urgente azione di risanamento ambientale", dichiara Nicola Latorre, senatore del Partito Democratico e presidente della commissione Difesa a Palazzo Madama.

"Il nostro obiettivo è riuscire a coniugare ambiente, salute e lavoro - continua - ed è questo principio che ha sempre mosso le iniziative del Pd. Anche il commissariamento va in questa direzione ed è per questo che sosterremo il provvedimento. L'impegno del governo rende finalmente l'Ilva una questione nazionale e inchioda la proprietà alle sue responsabilità oggettive. Spetta a noi adesso - conclude Latorre - continuare a vigilare sull'attuazione delle bonifiche e dedicare impegno e anche risorse finanziarie per la città di Taranto e la sua riqualificazione". 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
emilianolatorrepdilvacommissariamento
i blog di affari
Green pass, arriva il 15 ottobre: l'Italia dice addio alla propria libertà
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Pancani: “Draghi al Quirinale? Una garanzia per l’Europa”
Cgil comica, difende il lavoro ma accetta l'infame tessera verde
L'OPINIONE di Diego Fusaro
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.