A- A+
PugliaItalia
Orlando Andrea

Ilva. Il Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola ha scritto al Ministro dell’Ambiente Andrea Orlando per chiedere la convocazione di un tavolo istituzionale da tenersi con gli enti locali ed il partenariato economico-sociale, per una condivisione dello stato di attuazione dell’AIA.

Vendola ricorda nella lettera che “con decreto ministeriale del 27 ottobre 2012 è stata rilasciata l’Autorizzazione Integrata Ambientale per lo stabilimento ILVA di Taranto” e che “a tale provvedimento, maturato con la consapevole condivisione e collaborazione di diversi soggetti istituzionali, ha fatto seguito la legge 231 del 24.12.2012, di recente passata al vaglio costituzionale”.

“Tutto il procedimento autorizzativo – si legge nella lettera - è maturato in un complesso equilibrio tra le ragioni della tutela del lavoro, dell’ambiente e della salute dei cittadini. In tal senso, il quadro maturato delinea puntualmente sia i necessari interventi di ambientalizzazione, e della relativa precisa tempistica di attuazione, che delle modalità di controllo e sanzioni disposte dal provvedimento”.

“È del tutto evidente  - ha concluso il Presidente - che la credibilità degli Enti dipende dalla capacità del rigoroso rispetto degli impegni già assunti e delle prescrizioni tecniche individuate. Nel contesto attuale, ed alla luce delle criticità segnalate da ISPRA e dal Garante, sono a chiederTi la convocazione di un tavolo istituzionale da tenersi con gli enti locali ed il partenariato economico-sociale, per una condivisione dello stato di attuazione dell’AIA”.

 

Tags:
orlandovendolailvatarantoaia
i blog di affari
Alternanza scuola-lavoro, diciamo basta all'istruzione turbocapitalistica
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il “vecchio” Biden indica i nemici Cina e Russia
Di Ernesto Vergani
Faccia a faccia Salvini-Draghi: "Cosa ho chiesto al premier"
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.