A- A+
PugliaItalia
Ilva Ecineq

"L'Esecutivo interverrà in prossimi provvedimenti"

"Le commissioni Industria e Ambiente del Senato hanno approvato il disegno di legge di conversione del decreto sul commissariamento dell'Ilva senza modifiche, per dare modo all'Aula di licenziarlo rapidamente, evitando il rischio di decadenza del provvedimento che scade il 3 agosto. Con un ordine del giorno della maggioranza, accolto dall'Esecutivo, il governo si è tuttavia impegnato ad attuare la serie di modifiche migliorative che avremmo voluto apportare al testo ma che abbiamo evitato per responsabilità". Lo dice Salvatore Tomaselli, capogruppo del Pd in commissione Industria, uno dei due relatori al provvedimento. 

"Abbiamo impegnato il governo - Spiega Tomaselli - a prevedere  la verifica e il controllo delle attività del commissario e del subcommissario, che dovranno presentare una relazione semestrale ai ministri dello sviluppo economico e dell'ambiente e alle commissioni parlamentari competenti sullo stato si attuazione dell'Aia e sulle iniziative di informazione e di consultazione delle comunità locali, finora in capo al Garante".

tomaselli2

"L'Esecutivo ha poi assunto l'onere di assicurare un'adeguata dotazione finanziaria all'Ispra e all'Arpa Puglia per l'attività connessa con l'Autorizzazione ambientale Integrata e ad emanare, entro 3 mesi, un decreto per risolvere il tema complesso e delicato della gestione e dello smaltimento dei rifiuti dell'Ilva nel rispetto delle procedure dell'Aia".

"Abbiamo inoltre impegnato il governo a mettere in campo ulteriori iniziative di monitoraggio epidemiologico in relazione alla presenza degli impianti industriali nell'area di Taranto. Infine, abbiamo chiesto interventi per meglio definire le competenze e il ruolo del Commissario. Il Governo si è impegnato a fare proprie tali proposte, volte a dare maggiore efficacia al decreto, in uno dei suoi prossimi provvedimenti".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
tomasellipdgovernoilvadl
i blog di affari
Relazione extraconiugale, la mia amante sa che sono single. Rischio un reato?
di Avv. Francesca Albi*
Il banco vuoto
Pierdamiano Mazza
Certificazione verde e MOG231
di Guido Sola
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.