A- A+
PugliaItalia
Boloyan

Un lungo racconto sulla fragilità umana. Un’occasione per riflettere sulla Fraternità che diventa lode alla vita

“Il richiamo del sangue”  a cura di Kegham Jamil Boloyan”

Edito da F.A.L. vision. Pagg.87. € 10,00.

Kegham Jamil Boloyan, curando la traduzione di questo testo ha voluto farci dono di un’esperienza che è forza, coraggio, perseveranza nonostante le apparenze negative e soprattutto una testimonianza di speranza, che è certezza di ressurezione.

E’ la biografia di Aghavni Boghosian, sopravvissuta al genocidio armeno, esempio per quanti attraversano il deserto dell’anima - e vedono nella notte della vita solo il buio – un’opera di misericordia dell’Altissimo che è sentiero di ricongiunzione e rinascita dai granelli di afflizione.

Boloyan 31714 186x186

Seppur la diaspora, effetto di miopia e crudeltà, abbia spezzato germogli e causato molta sofferenza nella vita di un singolo (che è  anche simbolo di un popolo, di tutti i popoli oppressi dagli interessi di pochi egoisti e sempre miseri), il richiamo del sangue o meglio dell’Amore per la giustizia, il buono e la bellezza riesce a riconoscere,  nei gesti, nei lineamenti, nei paesaggi, nei suoni quel che di familiare e bello, ogni essere umano, con la sua storia, energia, tradizione ha da dare per rendere il pianeta un giardino di pace e terra di gioia.

Kegham Jamil Boloyan è nato ad Aleppo – Siria nel 1960. E’ docente di lingua e Traduzione Araba presso l’università Salentina.

Tags:
boloyanarmeniafabrissanguerichiamo
i blog di affari
Cartelle esattoriali: quali anni d’imposta può chiedere il Fisco?
Dalla pandemia alla Nato, il doppiopesimo egocentrico della Svezia
Di Massimo Puricelli*
Giustizia civile: ok celerità ma attenzione ai diritti fondamentali
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.