A- A+
PugliaItalia
Landella Fg, De Leonardis (NCD): “Operazione di basso profilo politico"

“Una premessa mi sembra doverosa: Franco Landella - che abbiamo sostenuto anche quando una parte importante del suo stesso partito non voleva come candidato sindaco - senza il 9 per cento raccolto dal Nuovo Centrodestra al primo turno non sarebbe nemmeno arrivato al ballottaggio. E, dato il minimo scarto con il quale ha poi battuto il rivale Augusto Marasco, può intuire da solo quanto sia stato determinante il nostro appoggio anche dopo”.

Giannicola De Leonardis, consigliere regionale del Nuovo Centrodestra, è “profondamente deluso dall’operato del primo cittadino di Foggia:  "Piuttosto che rappresentare una coalizione e preoccuparsi di tradurre in realtà il programma elaborato e condiviso con gli altri partiti del centrodestra, si è autoproclamato uomo solo al comando. Deluso umanamente, perché ha cacciato senza alcuna spiegazione e senza alcun garbo due persone oneste, preparate, serie, che in questi mesi avevano lavorato e fatto tantissimo per la città, senza nemmeno avere il coraggio di dirglielo e comunicarglielo in faccia, senza sentire il dovere di coinvolgere e confrontarsi con la coalizione che pure lo ha lealmente sostenuto” spiega.

Landella FG
 

“Poi politicamente: le spiegazioni addotte ai media per giustificare quello che è assolutamente ingiustificabile, il presunto riequilibrio delle forze all’interno della maggioranza, sono infatti una puerile bugia: quanti esponenti della giunta sono attualmente riconducibili a Forza Italia e lui, adesso? Tutti tranne due! La verità da raccontare è allora un’altra: è in corso la campagna elettorale per le regionali, e c’è la volontà della famiglia Landella-Di Donna di occupare a ogni costo un altro scranno, questa volta a Bari. Mi auguro che sia l’ultimo” ironizza.

“La scelta operata, quindi, appare un tradimento e una distorsione del suo mandato di sindaco, che dovrebbe preoccuparsi del bene della sua comunità, della sua città, senza mostrare altre preoccupazioni da sabato apertamente manifeste” continua De Leonardis. “Il Nuovo Centrodestra, invece, è e sarà interessato sempre e solo ai problemi della città, al bene della città, non al bene e all’interesse prioritario di una famiglia, pur rispettabile che sia. E’ quello che ci chiedono i nostri elettori, è la risposta che dobbiamo ai cittadini. E’ allora opportuno e necessario fare chiarezza immediatamente, proprio partendo da quanto è successo: perché non eravamo, non siamo e non saremo mai interessati , a ogni livello, ad una qualsiasi altra politica, di così basso profilo” conclude.

Tags:
landellade leonardisncdfifoggia
i blog di affari
Via le mascherine all’aperto, per il Cts ci siamo: ecco la data
Chi al Colle dopo Mattarella? Gli italiani votano Draghi e Conte
Tra Conte e Grillo manca l'intesa: salta la presentazione dello statuto
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.