A- A+
PugliaItalia
Levante International Film Festival Sarà “Mystic”, tratterà la spiritualità

di Antonio V. Gelormini

Con la prolusione dell'arcivescovo di Bari-Bitonto, Francesco Cacucci, sul cinema spiritualista di Pier Paolo Pasolini e la proiezione del Vangelo secondo Matteo (Ore 20,00 - 135 minuti, Italia), entra nel vivo la dodicesima edizione del Levante international film festival. La manifestazione che a bari, fino al 22 dicembre, sarà dedicata alla spiritualità e ai rapporti tra il cinema contemporaneo e l'evoluzione artistica, scientifica e tecnologica dell'intero pianeta.

“Mystic” è il titolo che gli organizzatori hanno scelto per questo viaggio tra arte e cultura con cinque diverse location principali - Cinema Splendor e Galleria, Cineporto, Mediateca regionale, Biblioteca De Gemmis - e un programma di proiezioni, seminari, workshop, dibattiti con registi di fama internazionale, critici, filosofi, teologi e guide spirituali.

Liff 2014
 

Tanti gli ospiti, come  i registi Silvano Agosti e Louis Nero, il teologo ed esorcista padre Michele Bianco, lo scrittore Stefano Bisi, Gran Maestro del Grande Oriente d'Italia, l’arcivescovo di Bari, Francesco Cacucci, il paesaggista Donato Forenza, il filosofo Diego Fusaro, il giornalista e scrittore James Ulmer.

Liff 2014 5
 

Intorno al nucleo di questa edizione ruoteranno poi gli altri temi che da sempre caratterizzano il Liff: il cinema indipendente, l’Est europeo, la cinematografia di genere. Per Finestra a Levante quest'anno il Festival vuole omaggiare la Polonia attraverso la figura di Kryzstof Kieślowski, con una rassegna curata in collaborazione con la Camera di Commercio Italo Orientale, l'Ambasciata di Polonia e l’Istituto di Cultura polacca in Italia. In partnership con la Mosfilm di Mosca il festival, in occasione del 90esimo anniversario della più grande casa di produzione europea, dedicherà due giorni alla proiezione di lungometraggi, alla presenza di ospiti di prestigio, come la responsabile della Divisione internazionale della Mosfilm, Elena Orel.

Con il Goethe Institut, invece, il festival realizzerà una rassegna-evento dedicata all’esplorazione dell’evolversi del concetto di spiritualità e di trascendentale nella cinematografia tedesca. Relatori gli studiosi Bernd Desinger e Giovanni Spagnoletti.

Cacucci Arciv
 

Il Liff è organizzato in collaborazione con l'Apulia Film Commission e Circuito d'Autore. Inoltre sono mantenuti i partner storici: Regione Puglia, Provincia, Comune di Bari, Camera di Commercio di Bari, Camera di Commercio Italo Orientale, Università di Bari, Accademia di Belle Arti

Lunedì 24 novembre in calendario allo Splendor le proiezioni della rassegna Liff Mystic: alle 15.30 "Milarepa" di Liliana Cavani (108 minuti, Italia); alle 17,20 "Waking Life" di Richard Linklater (97 minuti, Usa); alle 19,00 l'intervento l’arcivescovo Cacucci e, dopo la proiezione del capolavoro di Pasolini, chiuderà la serata alle 22.15 "Vivere" di Akira Kurosawa (143 minuti, Giappone).

Martedì 25 al via nella Mediateca regionale la rassegna Il cielo sopra Berlino - Il cinema tedesco e il trascendente, in collaborazione con il Goethe Institut. Alle 10 in programma “I misteri di un’anima” di Georg Wilhelm Pabst (97 minuti), alle 11.45 “Il Golem” di Paul Wegener (85 minuti), alle 16 “Il gabinetto delle figure di cera” (85 minuti) di Paul Leni, alle 17.30 “Faust” di Friedrich Wilhelm Murnau (85 minuti). Alle 19 intervento di Bernd Desinger, direttore del Museo del cinema di Dusseldorf.

Liff 2014 3
 

Giovedì scorso, invece, si è tenuto nel’hotel Palace l’evento di apertura con lo scrittore e giornalista Stefano Bisi, Gran Maestro del Grande Oriente d'Italia. Bisi ha ricordato che molti attori, da Gino Cervi a Totò, hanno aderito alla Massoneria, che ha “l’obiettivo di abbattere i muri delle ideologie e costruire ponti tra gli uomini in un periodo in cui è forte l’esigenza di spiritualità”.

Info: www.levantefilmfest.com

(gelormini@affaritaliani.it)

Tags:
levantemysticfilmfestivalbarispiritualità
i blog di affari
Separazione, padre assente da 20 anni: così i figli possono chiedere i danni
di Avv. Violante Di Falco *
Covid, per il siero benedetto denunciano i genitori. Così invocano la libertà
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il Vaticano s'è svegliato. Ddl Zan figlio del nuovo ordine rifiuta i dissensi
L'OPINIONE di Diego Fusaro
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.